Processi della supply chain: parliamone!

Di: Alexandra Kleinschmidt, Vicepresidente delle vendite regionali

Gennaio 10, 2023

I tuoi team interni parlano tra loro durante il processo della catena di approvvigionamento?

Hai mai sperimentato una disconnessione tra i team di acquisto, trasporto, distribuzione e conformità commerciale all'interno di un'organizzazione? Le prime domande che pongo durante la formazione di un team di approvvigionamento sono "Quanto ti senti a tuo agio quando invii l'ordine di acquisto al tuo produttore?" e della gestione della "Pensi che i tuoi team di trasporto e conformità si parlino regolarmente?"

Non c'è bisogno di alzare le mani in risposta, tutti sanno che ci sono delle lacune. Diamo un'occhiata a un esempio specifico in cui sia le funzioni di distribuzione che quelle di conformità svolgono un ruolo importante nel processo della catena di approvvigionamento.

Processi di Good Distribution Practices (GDP) e Trade Compliance

All'interno del settore Life Sciences, questi sono due reparti che vengono in mente quando si tratta di disconnessioni interne considerando la natura delicata dei prodotti che vengono importati e immagazzinati nel magazzino di un importatore. 

Il titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio di un importatore di scienze biologiche è generalmente responsabile di stabilire il PIL all'interno della propria organizzazione per soddisfare i requisiti di qualità e governativi, ma quella persona o dipartimento probabilmente non è responsabile di garantire la conformità con le informazioni richieste richieste dalla FDA quando si immettono tali merci negli Stati Uniti.

La maggior parte delle volte la distribuzione e la conformità sono due diversi dipartimenti o gruppi all'interno di un'azienda

  • un responsabile del rispetto delle normative doganali statunitensi,
  • e, l'altro responsabile di garantire che le merci siano consegnate con successo e in sicurezza al cliente finale in tempo. Entrambe le funzioni richiedono il rispetto di determinati controlli, solo in aree diverse.

In breve, ci sono tipi di dispositivi medici e farmaci che non possono essere distribuiti nel mercato statunitense senza un'autorizzazione all'immissione in commercio approvata dalla FDA e un rilascio della FDA al momento dell'importazione.

Prendendo in considerazione questo tipo specifico di dispositivo medico come esempio, se il titolare dell'autorizzazione è responsabile di dettare la GDPR e di occuparsi dello stoccaggio e del trasporto sicuri del proprio prodotto, allora il dipartimento di distribuzione dovrebbe naturalmente essere a conoscenza di cosa fare se le loro spedizioni sono in detenuto dalla FDA in loco presso il proprio centro di distribuzione. Questo è quasi sempre NON il caso.

Lo stesso vale per quando un team di approvvigionamento effettua un ordine per un dispositivo medico controllato: il suo team di conformità commerciale non ha sempre visibilità su tale comunicazione interna. La condivisione delle migliori pratiche, la collaborazione interdipartimentale e le responsabilità definite sono aree chiave che dovrebbero essere al centro dell'attenzione di un importatore quando affronta questioni che riguardano la sua catena di approvvigionamento. 

Per immettere un dispositivo contrassegnato dalla FDA negli Stati Uniti, l'importatore deve rispettare i codici di conformità del prodotto e di affermazione, nonché altra documentazione di supporto richiesta che può accompagnare l'ingresso doganale. Se l'ingresso è rilasciato dalla dogana degli Stati Uniti, ma trattenuto dalla FDA, la spedizione può essere trattenuta per la maggior parte del tempo presso la struttura o il magazzino dell'importatore entro un raggio di 50 miglia dal porto di ingresso.

Le pratiche PIL di un importatore dovrebbero indicare cosa fare (o meglio ancora, cosa NON fare) in qualsiasi circostanza in cui la spedizione effettiva è interessata all'interno del luogo di distribuzione. 

Per mostrare la dovuta diligenza e la ragionevole cura con tutte le agenzie governative coinvolte, le aziende dovrebbero prestare la dovuta attenzione nell'assicurare che i loro processi di conformità affrontino situazioni come quella di cui sopra.

Le disconnessioni interne tra le aziende sono comuni e, se non affrontate, queste disconnessioni possono portare a sanzioni pecuniarie derivanti da quello che potrebbe sembrare un comportamento negligente per le dogane statunitensi e altre agenzie governative. Una valutazione mirata dell'importazione e della sicurezza è il primo passo per una visione a volo d'uccello della salute dei processi di un'azienda e per creare sinergia tra i reparti: affrontare gli elementi che influiscono sulla sicurezza e sulla legalità di un prodotto sono aree chiave per garantire il successo di un'azienda nel fornire soddisfazione ai propri cliente finale. 

Crane Worldwide può aiutarti ad arrivarci tramite il nostro Consulenza commerciale e della gestione della Magazzinaggio - Distribuzione team: una valutazione mirata delle esigenze può aiutarti ad arrivare dove ti serve o evidenziare le aree che richiedono miglioramenti affrontando gli elementi chiave che includono i requisiti di ingresso per le tue merci, la sicurezza delle spedizioni e i protocolli di sicurezza, la gestione del database delle parti e, in ultima analisi, l'aumento della spedizione, della qualità, della sicurezza e consapevolezza della conformità ai diversi reparti all'interno di un'organizzazione. 


Alexandra Kleinschmidt 

Alexandra Kleinschmidt, esperta di consulenza commerciale presso Crane Worldwide LogisticsAlexandra Kleinschmidt è vicepresidente regionale delle vendite e titolare della licenza aziendale di Crane Worldwide Logistics.

Alexandra è un agente doganale autorizzato, specialista doganale certificato e ha esperienza in ruoli di leadership che coprono l'intermediazione doganale, la conformità, i prodotti oceanici e le vendite.  

Il team di consulenza commerciale di Crane Worldwide Logistics può supportare la tua attività di e-commerce con competenze internazionali. 


 

Hai una domanda sulla conformità commerciale?

Contatta per ulteriore assistenza

Richiedi una quotazione

Lascia che uno dei nostri esperti crei la soluzione più adatta alle tue esigenze logistiche.