Effetto COVID o Acquisto Panico? Domanda o offerta? Come andrà a finire la stagione delle feste?

Ottobre 6

Effetto COVID o Acquisto Panico? Domanda o offerta? Come andrà a finire la stagione delle feste? 

I professionisti della logistica sono pienamente consapevoli delle continue interruzioni da quando la pandemia di COVID ha spazzato il mondo, ma quando le notizie sulla catena di approvvigionamento colpiscono le prime pagine dei nostri giornali internazionali, all'improvviso, la logistica raggiunge un livello completamente nuovo di apprezzamento da parte dei consumatori finali. Gli scaffali vuoti parlano chiaro. 

In vista delle festività natalizie, i rivenditori di tutto il mondo sono chiamati a far arrivare le loro merci nei negozi al momento giusto, nel posto giusto al giusto costo. Queste sono le metriche semplicistiche utilizzate per misurare una catena di approvvigionamento affidabile.

Ma non c'è niente di semplice sull'offerta o sulla domanda in tempi di COVID. 

La spesa dei consumatori per le prossime festività natalizie viene segnalata con un certo ottimismo poiché i tassi di vaccinazione continuano ad aumentare a livello globale e il ritorno alla "normalità" post-COVID sembra più imminente. Sia il Ringraziamento che il Natale nel 2021 potrebbero essere un evento molto diverso dall'anno precedente. 

Questa stagione festiva potrebbe consentire una maggiore interazione rispetto alla tendenza socialmente distanziata/di blocco del Natale 2020. I rivenditori stanno esaminando la pianificazione di scenari per analizzare come potrebbero essere le vendite per le festività natalizie del 2021. Si parla già di una carenza di alberi di Natale e i produttori di giocattoli stanno agendo con un senso di urgenza per garantire che i giocattoli siano sugli scaffali in tempo per Natale.

In che modo una riunione di famiglia in questa stagione sarà paragonabile alle feste di basso profilo del 2020? I soldi risparmiati dallo stare a casa durante il periodo di "resta a casa" saranno spesi in modo frivolo per l'evento principale quando le famiglie si riuniranno con i loro cari? 

Man mano che le sfide di approvvigionamento continuano a evolversi, l'impatto degli scaffali vuoti e della carenza di approvvigionamento è sempre più grave. La mancanza di offerta potrebbe scatenare il panico nell'acquisto degli ultimi regali seguendo la tendenza che abbiamo subito nel 2020, quando più merci sono scomparse dai negozi in tutto il paese. 

Titoli dei giornali CoronavirusI media giocano un ruolo fondamentale nella percezione della disponibilità delle merci. Cosa stanno segnalando e in che modo tali rapporti influiranno sul comportamento di acquisto dei consumatori? Le scorte sono a livelli sufficienti per sostenere l'impatto dell'acquisto da panico? L'acquisto di panico può creare scompiglio, non solo nella vendita al dettaglio, la mancanza di prodotti petroliferi nelle stazioni di servizio nel Regno Unito è un esempio recente. 

Pianificare in anticipo è complesso con un consumatore imprevedibile, ma è necessario fornire soluzioni di fornitura per garantire la disponibilità dei prodotti al dettaglio che tutti si aspettano sotto l'albero di Natale.  

I problemi di approvvigionamento problematici riguardano non solo l'impatto globale di COVID, come la chiusura dei porti in Asia, la fornitura limitata di container, la capacità di trasporto aereo di merci e la congestione portuale, ma anche una grave carenza di autisti sia in Europa che negli Stati Uniti.  

La spinta e l'attrazione della domanda e dell'offerta hanno un forte impatto sulle catene di approvvigionamento al dettaglio globali; prevedibilità è forse un termine pre-COVID. 

In una recente intervista con Il Loadstar, Ewan Alexander, vicepresidente globale, Vendita al dettaglio a Crane Worldwide ha commentato:

"In Europa assisteremo ad alcuni acquisti di panico, non solo con il carburante, mentre ci avviciniamo a questo periodo festivo, lo vedremo senza dubbio anche negli Stati Uniti. La capacità di autotrasporto è minata dalla carenza di autisti. Dall'Asia all'Europa, la ferrovia è stata un'opzione praticabile, ma le recenti interruzioni hanno allungato i tempi di transito oltre i 45 giorni, ben lontano dalle finestre di 17-25 giorni a cui erano abituati i caricatori". 

Con l'inizio dell'alta stagione e l'interruzione della catena di approvvigionamento, i nostri esperti di logistica al dettaglio presso Crane Worldwide Logistics continuano a collaborare con i nostri clienti per fornire informazioni di mercato e tendenze nel mercato della logistica. Inoltre, abbiamo opzioni charter dalla Cina agli Stati Uniti disponibile su base settimanale. In tutto il mondo, il team di Crane Worldwide sta lavorando fianco a fianco con i nostri clienti per fornire soluzioni con un senso di urgenza.

Man mano che i nostri clienti iniziano a valutare l'efficienza della loro catena di approvvigionamento non solo nel clima attuale ma a lungo termine, forniamo un approccio di partnership per determinare il modo più efficiente ed efficace per andare avanti. Se desideri discutere delle tue sfide e saperne di più sulle nostre capacità, non esitare a contattarci.

Parla con i nostri esperti

Supporto della catena di fornitura disponibile


19th marzo, 2020

Perché tutti comprano carta igienica?

In tutto il mondo, è stato ampiamente riportato che l'acquisto di panico sta svuotando gli scaffali nei negozi. A causa dell'impatto del Coronavirus COVID-19 e dei potenziali periodi di quarantena, i consumatori, che pesano pesantemente sull'ansia, hanno iniziato a fare scorta e ad accumulare articoli essenziali per la propria famiglia. Il periodo di autoisolamento per le persone che potrebbero essere state esposte al virus COVID-19 è attualmente raccomandato di quattordici giorni a casa senza contatti esterni, compresi i viaggi ai supermercati locali. Il blocco è già iniziato in alcuni paesi, tra cui Spagna, Francia, Italia e Regno Unito, e si è notato che l'acquisto di generi alimentari e forniture essenziali sta aumentando. Con l'aumento dei casi di Coronavirus negli Stati Uniti d'America, vediamo ulteriori acquisti di panico trasformarsi in un grave problema, poiché le famiglie si preparano a essere a casa, i bambini a studiare a casa e gli adulti che lavorano da casa per un lungo periodo di tempo.

Considerato da molti come una reazione eccessiva all'attuale epidemia di Coronavirus, gli acquisti di panico hanno portato a una massiccia carenza di cibo e prodotti essenziali sugli scaffali, l'accumulo di scorte essenziali come medicinali e carta igienica è stato ampiamente riportato nelle notizie. Le scorte di cibo sono limitate da molti minimarket, supermercati, negozi di alimentari, farmacie e anche le consegne a domicilio si stanno interrompendo. L'impatto degli acquisti presi dal panico ha creato lunghe code nei negozi, il che non fa che intensificare la percezione che si verificheranno carenze. I processi aziendali vengono testati da questa domanda imprevista e sta influenzando l'intera catena di fornitura per alcune organizzazioni. 

In che modo gli acquisti di panico influiscono sulla catena di approvvigionamento?

Alcuni rivenditori stanno già lottando con l'approvvigionamento regolare di forniture da parte dei produttori, in particolare la Cina, a causa delle chiusure delle fabbriche avvenute durante le estese festività del capodanno lunare, anche se le fabbriche sono tornate a livelli normali. Il lasso di tempo per il trasporto di merci dalla Cina ha colpito di recente i rivenditori poiché le scorte non sono state ancora reintegrate al livello di inventario completo. Potrebbero essere necessarie diverse settimane prima che i beni ei prodotti essenziali tornino ai livelli normali. La gestione della logistica sarà un'area di interesse chiave e livellare l'effetto "frusta" dell'elevata domanda dei consumatori richiederà tempo. Prevedere i flussi di domanda di prodotti in questi tempi senza precedenti si sta rivelando difficile.

L'aumento della domanda di articoli essenziali, a causa di acquisti di panico ansioso e persone in preda al panico, sta esercitando un'ulteriore pressione sui livelli delle scorte. Catene di approvvigionamento efficienti non lasceranno gli scaffali vuoti per lunghi periodi, ma la tensione sulle catene di approvvigionamento è evidente poiché i livelli di domanda non previsti continuano ad aumentare e le carenze stanno diventando evidenti per il consumatore finale. 

Quanto dureranno gli acquisti di panico?

Questa è la domanda che molti gestori della catena di fornitura stanno contemplando. Non si sa per quanto tempo il Coronavirus continuerà a diffondersi, e ogni giorno diversi paesi segnalano scenari per il momento ancora incerti, con approcci diversi per contenere il virus. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, le catene di approvvigionamento intelligenti possono far fronte alle fluttuazioni della domanda e dell'offerta. Con intelligente strumenti di visibilità della catena di fornitura, le lacune nell'inventario possono essere facilmente identificate. La domanda, tuttavia, è quanto velocemente si possono soddisfare le carenze di approvvigionamento e sarà disponibile il trasporto per ottenere i prodotti in posto giusto alla momento giusto per il giusto prezzo?

Man mano che i periodi di quarantena e l'autoisolamento continuano, altre parti del mondo avranno problemi come la carenza di camionisti o la limitata capacità di trasporto aereo come abbiamo visto in precedenza in Cina?

La resilienza della catena di fornitura continuerà a essere testata nei prossimi mesi durante questo periodo di incertezza. Sono possibili seconde ondate di Coronavirus, i consumatori potrebbero tornare agli acquisti di panico nel caso in cui si verificasse un aumento di COVID-19 che riaffiora. 


In questo momento, Crane Worldwide Logistics continua a lavorare in collaborazione con l'offerta dei nostri clienti trasporto aereotrasporto marittimotrasporto ferroviario di merci servizi (Cina - Europa) per ridurre al minimo i costi aggiuntivi nella catena di fornitura. Riconosciamo che lo spazio è una priorità e sono disponibili anche charter per garantire che la capacità aggiuntiva sia disponibile per i nostri clienti quando ne hanno più bisogno, contattaci se possiamo aiutare! In tutto il mondo, stiamo supportando il Scienze di vita e nello specifico retail supply chain per garantire il supporto in questo momento ... leggi di più sul ruolo vitale che stiamo svolgendo come parte del supporto delle infrastrutture critiche in questo momento qui.

Astros Foundation collabora con Crane Worldwide e con il Texas Medical Center per aiutare a salvare vite umane ... Leggi di più

Spedizioni di forniture medicali in supporto alla pandemia di Coronavirus COVID-XNUMX in Sud Africa ... Leggi di più

Consegna Ultimo Miglio di ventilatori polmonari agli ospedali irlandesi ... Leggi di più

Sosteniamo i nostri clienti dopo il COVID-XNUMX, DPI - Dispositivi di protezione individuale - ora disponibili ... Leggi di più

Contattaci di seguito se possiamo aiutarti!

Richiedi una quotazione

Lascia che uno dei nostri esperti crei la soluzione più adatta alle tue esigenze logistiche.

+1 888-870-2726