Incoterms® - Guida ai termini di spedizione

Utilizzando l'Incoterm Ex-works (EXW), il venditore ha una responsabilità minima. La merce deve essere messa a disposizione e imballata in modo adeguato ed essere disponibile in un luogo determinato.

Leggi di più

Utilizzando il termine di spedizione Franco Corriere (FCA), il venditore deve assumersi la responsabilità dello sdoganamento all'esportazione e della consegna nel luogo convenuto.

Leggi di più

Utilizzando l'Incoterm CPT, il venditore ha la responsabilità sia del trasporto che dei costi fino al luogo convenuto a destinazione. 

Leggi di più

Utilizzando il CIP Incoterm, il venditore è responsabile del costo del trasporto e della copertura assicurativa all-risk.

Leggi di più

DAP Incoterm: L'acquirente è responsabile solo dei costi per importare il carico e scaricare la spedizione una volta arrivata alla destinazione richiesta.

Leggi di più

L'incoterm DPU era formalmente noto come DAT per "Delivered at Terminal"

Leggi di più

Utilizzando la regola Incoterm DDP Delivery Duty Paid, il venditore si assume tutti i costi.

Leggi di più

FAS - L'uso di questa regola Incoterms è limitato alle merci trasportate via mare o per vie navigabili interne.

Leggi di più

Il rischio ei costi sono trasferiti all'acquirente non appena la merce è stata caricata a bordo della nave.

Leggi di più

CFR - Costo e trasporto Incoterm è uno degli Incoterm più comunemente usati dopo FOB

Leggi di più

Scarica GRATUITAMENTE gli Incoterms® Chart in PDF ORA!

Comprendi i tuoi termini di spedizione, il grafico Incoterms fornisce una guida a tutti gli 11 Incoterms.

Incoterms®

EXW (franco fabbrica) 

FCA (Trasportatore) 

CPT (Trasporto pagato fino a) 

CIP (Trasporto e assicurazione pagati a) 

DAP (Recapitato sul posto) 

DPU (Consegnato al luogo scaricato) 

DDP (Consegnato sdoganato)

FAS (Gratuito a bordo nave)

FOB (gratuito a bordo)

CFR (Costo e nolo)

CIF (Costo, Assicurazione e Trasporto)

Panoramica completa degli Incoterms 2020

Leggi tutto sugli ultimi aggiornamenti agli Incoterms.

"Come risultato di questa catena di approvvigionamento caotica e interrotta, stiamo sicuramente assistendo a una tendenza in cui gli acquirenti richiedono termini F più dei termini C o D dal venditore estero. Questo cambiamento nella gestione della catena di approvvigionamento consente all'acquirente di controllare la propria possedere il proprio destino logistico e gestire questo mercato difficile utilizzando 3PL'S come consulenti della catena di approvvigionamento per affrontare questo periodo difficile". Christopher Palmer, direttore dei progetti.

Raggiungi il supporto per saperne di più, clicca qui