Aggiornamento di mercato | Marzo 2021

24 Marzo 2021

Ricevi gli ultimi aggiornamenti su operazioni e operatore. Hai domande, commenti o hai bisogno di assistenza? Il nostro team è pronto, non esitare a farlo contattaci.

In Crane Worldwide Logistics, siamo attrezzati per affrontare i cambiamenti per supportare al meglio i nostri clienti. Continueremo a monitorare le situazioni a livello globale per tenerti informato.

Per vedere i nostri aggiornamenti precedenti, visita il nostro Centro risorse COVID-19. Per le ultime novità Brexit, Segui questo collegamento.

Molti paesi sono entrati in blocco; tuttavia, tutte le nostre strutture e magazzini sono ancora operativi. Abbiamo a disposizione uno spazio di magazzino, opzioni di trasporto via terra in tutto il mondo, prenotare charter aerei e riempire lo spazio sui vettori marittimi.

Ocean Aggiornamento

  • Arretrato del Canale di Suez
  • Aggiornamento del porto degli Stati Uniti 
  • Porto di Long Beach WAVE (stima settimanale del volume avanzato)
  • Porto di LA / LB Congestion
    • La congestione delle spedizioni al di fuori del più grande gateway statunitense per le importazioni dall'Asia ha mostrato segni di allentamento nell'ultima settimana, poiché i lavoratori portuali hanno compiuto progressi riducendo di quasi la metà un accumulo che ha raggiunto il picco di 40 navi sei settimane fa. Ventidue navi portacontainer erano in attesa di sbarcare nei porti adiacenti di Long Beach e Los Angeles a partire da domenica, rispetto alle 29 di una settimana prima, secondo i funzionari che monitorano il traffico marittimo nella baia di San Pedro della California meridionale. Altri tredici dovrebbero arrivare nei prossimi tre giorni, e nove di loro dovrebbero gettare l'ancora. L'attesa media per lo spazio di ormeggio è stata di 7.6 giorni, poco cambiata rispetto a 7.5 giorni a settimana fa, secondo il porto di LA. (Fonte: Bloomberg). I porti di Los Angeles e Long Beach si sono assestati in un modello di congestione che praticamente ogni settore della catena di approvvigionamento internazionale afferma durerà almeno nei mesi estivi - e forse più a lungo - se i volumi della seconda metà non diminuiranno. (Fonte: JOC).
  • Ultimo aggiornamento di ONE APUS
    • La nave è partita con successo da Kobe il 16 marzo 2021, alle 1300:30. La sua data stimata per arrivare a Long Beach resta intorno al 2021 marzo 7, senza garanzia e soggetta a modifiche. Tuttavia, per quanto riguarda il programma di ormeggio di ONE APUS a Long Beach, dovrebbe aspettare il suo ormeggio, stimato per il 2021 aprile XNUMX, a causa della congestione in corso nella zona di San Pedro Bay, senza garanzia e soggetto a modifiche. Come consigliato, mentre il piano generale era di eseguire il back-load di quanti più suoni originali e contenitori trasbordati su UN APUS ragionevolmente possibile, ci sono alcuni contenitori originariamente trasportati su ONE APUS che potrebbero dover essere trasportati su navi diverse per motivi di sicurezza e / o operativi. vincoli, o dove la documentazione richiesta non poteva essere completata in tempo per ONE APUS. In tali casi, i clienti interessati sono stati informati e saranno successivamente consigliati dai nostri rappresentanti di vendita in merito alla loro disposizione alternativa. Per i container che navigano su ONE APUS, i clienti che non hanno completato l'invio della voce di importazione sono pregati di farlo secondo la normale procedura.

Operazioni marittime

  • I porti di LA e LB sono attualmente gravemente congestionati.
  • La disponibilità di spazio e attrezzature è stata limitata negli ultimi 9 mesi, soprattutto dalle località interne.
  • Il GRI dagli Stati Uniti per tutte le destinazioni entrerà in vigore a marzo e aprile 2021.
  • Le richieste di tempo libero sono diventate limitate a livello globale. I tempi liberi esistenti sono stati onorati finora. Ma i vettori marittimi rifiutano nuove richieste. Il tempo libero per la detenzione delle attrezzature prolungato è per i nuovi contratti rimane improbabile poiché i vettori cercano di trasformare le attrezzature molto più velocemente.

Aspettative future per il 2021-2022

  • I caricatori devono far fronte a costi crescenti per il bunker a fronte dell'aumento dei costi del carburante.
    • L'aumento dei costi del carburante sta provocando un aumento dei supplementi per i bunker dei vettori marittimi.
  • L'aumento delle vaccinazioni alla fine allevierà la congestione del porto statunitense.
    • Aspettatevi di vedere meno pressione sul traffico di container e sui porti entro la seconda metà dell'anno.
    • Secondo gli analisti del JOC, l'economia statunitense si riprenderà fortemente dalla recessione quest'anno, specialmente nella seconda metà, con il prodotto interno lordo (PIL) reale statunitense in aumento del 5.7% nel 2021. Ciò dovrebbe ridurre la congestione nei porti statunitensi e portare a anno normale nel 2022.
  • L'ingorgo globale del traffico merci potrebbe durare fino al 2022.
    • Secondo l'analisi Sea-Intelligence, quasi l'87% degli arrivi è arrivato in ritardo per la costa occidentale dell'Asia-Nord America, e quando sono in ritardo, in media sono in ritardo di oltre 10 giorni.
    • Le tariffe marittime sono aumentate di più. Il costo della spedizione di un container di 40 piedi da Hong Kong a Los Angeles è quasi quadruplicato nell'ultimo anno.
  • La crescita delle importazioni di merci via mare dagli Stati Uniti è destinata a continuare per tutto il 2021.
    • Secondo l'analista, la domanda statunitense di merci dall'Estremo Oriente continua ad essere la causa principale delle più ampie dislocazioni del mercato e della carenza di attrezzature e navi. I volumi Asia-USA hanno raggiunto oltre 5 milioni di TEU nel quarto trimestre del 4, il livello più alto mai registrato.
    • In prospettiva, si prevede che l'aumento della domanda negli Stati Uniti continui nel secondo trimestre del 2.
    • Poiché i dirigenti portuali dei principali terminal statunitensi si aspettano una congestione in corso nel secondo trimestre del 2, gli analisti ritengono che il mercato transpacifico assorbirà un volume anormale di tonnellaggio almeno per i prossimi 2021-3 mesi.
    • Ma l'ultimo rapporto sui container dell'analista afferma che ci sono indicazioni che le tariffe di nolo spot inizieranno ad allentarsi nei prossimi mesi rispetto ai loro livelli record attuali.

Stato del porto oceanico 

  • Prince Rupert e Vancouver: Il tempo di attesa della nave è di 3-4 giorni, i ritardi nei porti sono ulteriori 2-4 giorni.
  • Seattle: Ven 3/26 - T18 e T30 chiusi tutto il giorno.
  • Oakland: Il tempo di attesa dell'imbarcazione è di 3 giorni. Quasi 20 navi in ​​attesa di scarico, comprese 10 navi portacontainer.
  • Los Angeles / Long Beach:
    • Ven 3/26 - Chiusura del secondo turno ETS, ITS, PCT, Pier A e YTI.
      • Il tempo di attesa della nave è di 7+ giorni. Oltre 30 navi in ​​attesa di scarico, comprese quasi 20 navi portacontainer.
      • IPI On Dock Rail ritardato di 7+ ​​giorni.
      • Principali carenze di chassis, ritardo MLB / Porte, la permanenza media LALB MLB è di 3+ giorni, alcuni ritardatari invecchiano fino a 7+ giorni.
      • Il carico è sepolto, accelerare i container da qualsiasi terminal dopo lo scarico è piuttosto difficile.
      • A causa dei continui ordini di permanenza a domicilio per l'area LALB a causa dell'ondata di ospedalizzazione, si prevede che i ritardi per navi, ferrovia e autotrasporti aumenteranno in modo significativo nelle prossime 3 settimane.
  • New York / New Jersey: Il tempo di attesa dell'imbarcazione è di 4-5 giorni. Altre navi stanno arrivando a causa delle esportazioni prima del capodanno cinese. La chiusura del deposito container vuoto ha interrotto le operazioni di autotrasporto.
  • Montreal: Scaricatori hanno rifiutato l'ultima offerta dell'Associazione dei datori di lavoro marittimi per una tregua terminata il 21 marzo. Il sindacato non intende scioperare per ora, ma la mancanza di un accordo potrebbe interrompere le operazioni portuali in qualsiasi momento.

Aggiornamento ferroviario

  • Costa orientale degli Stati Uniti
    • Filadelfia - Gravi ritardi dovuti alla continua congestione dei terminal e all'estrema carenza di chassis. Restrizioni da Atlanta (Fairburn) a Long Beach Gate - CSX ha chiuso la sua struttura di Atlanta Fairburn a tutti i carichi BNSF. Non esiste ancora un calendario su quando questa restrizione sarà revocata.
  • Stati Uniti Mid-West
    • Chicago - è stata influenzata da ritardi dovuti alla congestione della rampa e alla carenza di telai.
  • Costa occidentale degli Stati Uniti
    • BNSF Los Angeles Hobart Gate Restrictions - A causa di un deragliamento nel sud della California, il BNSF ha implementato restrizioni al gate per aiutare con gli sforzi di recupero.

Aggiornamenti operazioni commerciali aeree

La IATA ha rilasciato una pagina di informazioni che elenca lo stato delle compagnie aeree a livello globale, a cui tutti possono accedere. Visita la pagina qui.

Operazioni Charter e Disponibilità Aerea

Quali Charter ha a disposizione la Crane Worldwide Logistics?

  • La capacità è disponibile per i charter a livello globale. Contattaci per tariffe e disponibilità attuali.
  • Se hai l'opportunità, inviaci i dettagli e possiamo lavorare sulla capacità e sui prezzi attuali del noleggio parziale. I prezzi del noleggio si basano sulla disponibilità attuale e ciò potrebbe cambiare rapidamente. Dimensioni e tariffe hanno oscillato molto negli ultimi giorni.
  • Crane Worldwide Logistics deve avere un'autorizzazione di noleggio firmata dal nostro cliente prima di firmare il contratto di noleggio con il fornitore. Assicurati di avere qualcuno pronto a firmare accordi; la capacità e le tariffe cambiano rapidamente.
  • Su tutte le carte, i fondi devono essere ricevuti dal nostro cliente prima che salga.

Aggiornamenti sul trasporto aereo

Requisito per lo screening delle esportazioni aeree di Hong Kong - A partire dal 100 ° marzo 1 sarà ora effettuato uno screening del 2021% sia per i voli passeggeri che per i voli cargo. Le tariffe di screening sono le seguenti: Voce di addebito = tariffa di screening a raggi X: 0.80 HKD per kg. Clicca per vedere di più

  • Air China - China Southern Airlines (ZNH) e China Eastern Airlines (CIAH) (CEA) hanno riportato le loro perdite annuali stimate nel 2020, raggiungendo complessivamente una perdita netta di 30 miliardi di CNY (4.6 miliardi di dollari). Tra le tre maggiori compagnie aeree cinesi, si prevede che Air China registrerà i risultati peggiori, poiché prevedeva una perdita netta compresa tra 13.5 e 15.5 miliardi di CNY (2.1 e 2.4 miliardi di dollari), mentre l'utile netto nel 2019 è stato di 6.4 miliardi di CNY (992 milioni di dollari). Nella prima metà del 2020, la perdita netta di Air China è stata fino a 9.4 miliardi di CNY (1.4 miliardi di dollari). Nella seconda metà del 2020, le perdite della compagnia aerea si sono gradualmente ridotte, poiché la compagnia ha continuato a gestire il controllo dei costi. Nel frattempo, la China Eastern Airlines (CIAH) (CEA) con sede a Shanghai ha previsto una perdita netta compresa tra 9.8 e 12.5 miliardi di CNY (1.5 e 1.9 miliardi di dollari), mentre nel 2019 è riuscita a raggiungere un utile netto fino a 3.2 miliardi di CNY ($ 496 milioni). "Sebbene la compagnia abbia provato tutti i mezzi per aumentare le entrate e ridurre i costi, è stata ancora gravemente colpita dall'epidemia", si legge nella dichiarazione di China Eastern Airlines (CIAH) (CEA). Tra i "tre grandi" cinesi, China Southern Airlines (ZNH) ha previsto la più piccola perdita finanziaria. La più grande compagnia aerea del paese per numero di passeggeri ha previsto una perdita netta compresa tra 7.9 e 10.8 miliardi di CNY (1.2-1.6 miliardi di dollari). In confronto, ha registrato un utile netto di 2.7 miliardi di CNY (418 milioni di dollari) nel 2019. La compagnia aerea con sede a Guangzhou ha dichiarato in una dichiarazione che la sua capacità operativa per le rotte internazionali è diminuita dell'80.6% nel 2020, rispetto a un anno prima. Tutte e tre le compagnie aeree statali hanno affermato che i risultati operativi sono stati influenzati negativamente a causa del grave impatto della pandemia COVID-19, che continua a influenzare negativamente la domanda dei passeggeri e ha portato a perdite nette. Secondo le statistiche della Civil Aviation Administration of China (CAAC) riportate nel novembre 2020, i livelli di traffico aereo internazionale sono diminuiti dell'86.1% e il traffico aereo nazionale è sceso del 32.1%. "Colpita dalla pandemia COVID-19, la disponibilità a viaggiare dei passeggeri è diminuita drasticamente, il che ha avuto un impatto significativo sull'industria aeronautica globale", ha indicato una dichiarazione di China Southern Airlines (ZNH).
  • Air Europa - International Airlines Group (IAG) (IAG) ha annunciato il suo accordo finale per l'acquisizione del vettore aereo spagnolo Air Europa per 500 milioni di euro (612.5 milioni di dollari) il 19 gennaio 2021. "Secondo i termini dell'accordo di modifica, le parti hanno convenuto che il l'importo da versare da Iberia per Air Europa sarà ridotto da un valore del patrimonio netto di 1 miliardo di euro a 500 milioni di euro con pagamento differito fino al sesto anniversario del completamento dell'acquisizione ”, si legge nel comunicato. L'acquisizione è ancora soggetta ad approvazione da parte della Commissione Europea. Il completamento dell'acquisizione di Air Europa dovrebbe avvenire nella seconda metà del 2021, se tutte le condizioni dell'accordo di modifica saranno soddisfatte, secondo la dichiarazione. “Far parte di un grande gruppo è la migliore garanzia per superare le attuali sfide del mercato, di cui beneficeranno anche Air Europa una volta completata la transazione. Sono lieto che abbiamo raggiunto un accordo con Globalia per posticipare il pagamento fino alla prevista ripresa dei viaggi aerei ", ha affermato il CEO di IAG Luis Gallego. IAG ritiene che l'acquisto di Air Europa amplierebbe ulteriormente la rete del gruppo in Spagna. Il gruppo controlla già una parte significativa del mercato spagnolo, in quanto possiede Iberia e Vueling. Aumenterebbe anche l'importanza dell'hub di Madrid di IAG, trasformandolo in un importante rivale per gli aeroporti di Amsterdam, Francoforte e Parigi Charles de Gaulle. “Questa transazione ha perfettamente senso strategico per rafforzare la competitività dell'hub di Madrid su un palcoscenico globale. Ne trarrà vantaggio i consumatori e l'incorporazione di Air Europa nel Gruppo Iberia migliorerà la redditività dell'azienda a vantaggio sia dei dipendenti di Iberia che di Air Europa ", ha affermato Javier Sánchez-Prieto, amministratore delegato di Iberia. Il 4 novembre 2019, IAG ha inizialmente accettato di acquistare Air Europa per 1 miliardo di euro (1.2 miliardi di dollari). Tuttavia, a causa della recessione economica causata dalla pandemia COVID-19, la società madre di British Airways IAG ha spinto per ridurre il prezzo. Nell'ottobre 2020, il CEO di International Airline Group Luis Gallego ha ribadito l'interesse del gruppo ad acquistare Air Europa. "Di sicuro, se possibile, vorremmo fare questo accordo", ha detto Gallego. "Stiamo aspettando di vedere il pacchetto e le condizioni allegate, e in quel momento continueremo la trattativa".
  • americano - I robot e l'apprendimento automatico entrano sempre più in gioco presso American Airlines Cargo e le prime prove indicano miglioramenti significativi in ​​termini di efficienza. Gli Ots sono stati impiegati per svolgere funzioni ripetitive solitamente svolte dai dipendenti che si occupano delle prenotazioni, valutano una richiesta di prenotazione e determinano se è stata approvata o rifiutata. Se le caratteristiche della spedizione rientrano in determinati criteri, un bot può confermarlo 10 volte più velocemente del processo manuale, secondo la compagnia aerea. E in grado di lavorare XNUMX ore su XNUMX, i bot possono gestire le prenotazioni di prodotti chiaramente definiti quando i dipendenti sono fuori servizio, ma per la maggior parte, tuttavia, non sono attualmente utilizzati in una capacità rivolta al cliente, ma per assistere i dipendenti, occupandosi di attività ripetitive passaggi, consentendo loro di concentrarsi sulle soluzioni, ha affermato Maulin Vakil, MD di assistenza clienti e prestazioni del carico. 
  • British Airways - Con i vettori determinati a risparmiare sui costi in mezzo alla crisi che sta attualmente colpendo il settore del trasporto aereo, l'Airbus A380 è stato uno degli obiettivi principali tra gli aerei di linea wide-body diretti alla pensione. Lufthansa (LHAB) (LHA) e Air France hanno già annunciato che i loro Super Jumbo non sarebbero tornati in servizio. Ma i dodici A380 di British Airways potrebbero non unirsi ai loro fratelli. Sean Doyle, CEO di British Airways, ha annunciato che l'A380 sarebbe tornato in funzione. "L'A380 non sta volando in questo momento, ma è nei nostri piani per la futura ricostruzione della compagnia aerea", ha detto a The Independent. "Non sappiamo esattamente quando rimetteremo in servizio l'A380". Doyle prevede che British Airways non tornerà al livello precedente alla pandemia per altri due o tre anni. "La nostra ipotesi migliore è 2023-24", ha detto. Sean Doyle è stato nominato CEO di British Airways dopo la partenza di Alex Cruz nell'ottobre 2020 in quella che la società ha definito la "peggiore crisi del settore". In precedenza ha ricoperto la stessa posizione presso Aer Lingus, un'altra compagnia aerea del gruppo IAG, per quasi due anni.
  • Emirates - Secondo quanto riferito, Emirates ha ordinato al suo personale di prendere una vaccinazione COVID-19 gratuita o di sottoporsi a test regolari per assicurarsi che nessuno dei dipendenti fosse infettato dal virus. Secondo la lettera interna al personale vista dai media, Emirates ha chiesto a tutti i suoi dipendenti non vaccinati di prendere la vaccinazione gratuita. Per coloro che si rifiutano di farsi vaccinare, la compagnia aerea ha ordinato loro di pagare per le proprie procedure di test regolari. Il prezzo per i test a Dubai, dove ha sede il vettore aereo, costa fino a $ 40. La compagnia aerea ha informato il personale che a partire dal 15 marzo 2021, il personale non vaccinato dovrà pagare i propri test ogni sette giorni prima dell'inizio del servizio di standby del volo. “Alcuni paesi potrebbero in futuro differenziare i criteri di ingresso tra coloro che hanno preso il vaccino e quelli che non l'hanno fatto. Tenendo presente questo, avere una forza lavoro vaccinata è diventato essenziale non solo dal punto di vista della salute e della sicurezza ma anche dal punto di vista operativo ”, informa la lettera sottolineando che la politica di vaccinazione è obbligatoria per tutto il personale negli Emirati Arabi Uniti. Dopo aver offerto i vaccini Pfizer-BioNTech e Sinopharm, Emirates ha avviato una vaccinazione gratuita del personale con sede negli Emirati Arabi Uniti nel gennaio 2021. Nell'ambito del programma, la compagnia aerea ha dato la priorità alla vaccinazione della sua forza lavoro dell'aviazione di prima linea, compresi i membri dell'equipaggio di cabina e di volo, nonché i lavoratori concentrati.
  • Etihad Airways - Si spera che la domanda di viaggi aerei si riprenderà solo entro il 2023, ma un aumento significativo arriverà già alla fine del 2021. Secondo Martin Drew, Senior Vice President of Sales & Cargo di Etihad Airways, le precedenti speranze del vettore di vedere la ripresa entro il 2023 sono respinto di un anno, riferisce la rivista Airways. Tuttavia, la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti spera di vedere una forte domanda nella seconda metà del 2021. Drew ha anche confermato che Etihad Airways rimane a bordo con l'intenzione di adottare IATA Travel Pass, qualcosa che la compagnia aerea ha annunciato l'intenzione di fare nel gennaio 2021.
    • Gravemente colpita dalla riduzione della domanda durante la pandemia, Etihad Airways ha registrato una perdita operativa di $ 1.7 miliardi per il 2020, rispetto a una perdita di $ 800 milioni nel 2019. I ricavi operativi sono stati dimezzati poiché il numero di passeggeri è diminuito del 76%, a 4.2 milioni, in calo da 17.5 milioni l'anno prima. Per le merci aviotrasportate, i ricavi delle merci hanno registrato un miglioramento del 77%, attestandosi a $ 1.2 miliardi rispetto ai $ 700 milioni nel 2019. "Covid ha scosso le fondamenta stesse del settore dell'aviazione, ma grazie alle nostre persone dedicate e al supporto del nostro azionista, Etihad ha resistito fermo ed è pronto a svolgere un ruolo chiave mentre il mondo torna a volare ", ha affermato Tony Douglas, Amministratore delegato del gruppo. "Anche se nessuno avrebbe potuto prevedere come si sarebbe svolto il 2020, la nostra attenzione all'ottimizzazione dei fondamentali del core business negli ultimi tre anni ha messo Etihad in una buona posizione per rispondere con decisione alla crisi globale". Etihad ha affermato che le sue operazioni per il 2020 si sono concentrate sugli aeromobili Boeing 787-9 e 787-10 a causa della loro portata, efficienza e capacità di carico nella pancia dell'aereo. La compagnia aerea ha ricevuto due nuovi Boeing 787 Dreamliner nel 2020, portando il numero della sua flotta a 103 aeromobili. Il futuro della flotta A380 dell'azienda rimane incerto. Dal 2017, Etihad sta riducendo le sue operazioni e armonizzando la sua flotta, ed era in anticipo rispetto ai suoi obiettivi di trasformazione prima della pandemia, con un miglioramento cumulativo del 55% nei risultati principali alla fine del 2019. Il vettore ha affermato di prevedere "un'inversione di tendenza completa entro 2023 ", dopo che la pandemia ha accelerato la sua transizione verso un" business più snello e più agile ".
  • IAG - International Airlines Group (IAG) (IAG), il proprietario di British Airways, è precipitato nella più grande perdita della sua storia, a causa dei continui impatti negativi sulla domanda dei passeggeri a causa della crisi del COVID-19. Il 26 febbraio 2021, IAG ha registrato una perdita netta di € 6.9 miliardi ($ 8.4 miliardi) al netto delle tasse nel 2020 rispetto a un utile netto di € 1.7 miliardi ($ 2.1 miliardi) al netto delle tasse nel 2019. I risultati finanziari della compagnia aerea hanno anche rivelato la perdita operativa di 7.4 miliardi di euro (9 miliardi di dollari) nel 2020 rispetto a un profitto di 2.6 miliardi di euro (3.2 miliardi di dollari) nel 2019. “I nostri risultati riflettono il grave impatto che COVID-19 ha avuto sulla nostra attività. Abbiamo intrapreso azioni efficaci per preservare la liquidità, aumentare la liquidità e ridurre la nostra base di costi. Nonostante questa crisi, la nostra liquidità rimane forte ", ha affermato Luis Gallego, amministratore delegato del gruppo IAG. A seguito del rendiconto finanziario, la capacità passeggeri di IAG, cruciale per la performance finanziaria del gruppo, è crollata del 34%. Guardando al futuro, IAG ha indicato che i piani di capacità passeggeri per il primo trimestre del 2021 sarebbero solo circa il 20% della capacità pre-pandemica del gruppo. Tuttavia, l'attività cargo ha ribaltato l'equilibrio e ha compensato la diminuzione della domanda di passeggeri. Il gruppo ha rivelato di aver operato 4,003 voli solo cargo e ha aumentato i ricavi cargo del 17% rispetto al 2019. “Il fatturato di IAG Cargo è aumentato di quasi 200 milioni di euro, raggiungendo 1.3 miliardi di euro. Il carico ha contribuito a rendere praticabili i voli passeggeri a lungo raggio ", ha aggiunto Gallego. Inoltre, il gruppo di compagnie aeree ha affermato che a causa dell'incertezza sull'impatto della crisi COVID-19, non fornirà indicazioni sui profitti per il 2021.
  • Lufthansa - Il nuovo amministratore delegato di Lufthansa Cargo, Dorothea von Boxberg, si aspetta un altro buon anno nel 2021, ma aggiunge che le tariffe probabilmente si raffredderanno nella seconda metà. Lufthansa Cargo ha annunciato ieri un utile operativo rettificato record di 772 milioni di euro, più del doppio del precedente record di 342 milioni di euro nel 2010. I "risultati straordinari" sono stati dovuti a "circostanze straordinarie", ha detto von Boxberg, con profitti in gran parte guidati da tassi elevati a causa della perdita di capacità di controllo del ventre. Anche la riduzione dei costi ha avuto un ruolo. È stato un anno fantastico. Ci piace avere questi risultati, ne siamo orgogliosi e siamo felici di poter contribuire al gruppo ", ha detto. “Sappiamo che non durerà per sempre, ma quanto tempo dura è ovviamente una domanda a cui pensiamo. “Guardando al futuro, von Boxberg prevede che la domanda rimarrà forte quest'anno. Ha sottolineato che i volumi dalla Cina hanno iniziato a prosperare alla fine dello scorso anno, i livelli delle scorte statunitensi rimangono bassi e la fiducia delle imprese in Europa è alta. In termini di settori di importanza per Lufthansa Cargo, l'industria automobilistica ha recuperato alla fine dello scorso anno, i volumi farmaceutici continuano a crescere e la domanda di e-commerce transfrontaliero continua a crescere - lo scorso anno questo settore è aumentato del 10% e dovrebbe tornare alla crescita del 20% il prossimo anno. Tuttavia, la situazione della capacità dovrebbe cambiare quest'anno.
  • Qantas - Dopo aver segnalato una perdita di 1.03 miliardi di dollari che ha messo i lavoratori della compagnia aerea a rischio di perdere il lavoro, Qantas Airways ha spinto il riavvio dei viaggi internazionali a ottobre 2021. Il 25 febbraio 2021, il più grande vettore australiano ha annunciato di aver subito una perdita netta semestrale di $ 1.03 miliardi. Mentre molte rotte nazionali in Australia si stanno lentamente riprendendo, i viaggi internazionali sono ancora molto limitati. La compagnia aerea ha annunciato che la data di riavvio dei viaggi internazionali verrà spostata a ottobre 2021 dal luglio 2021 precedentemente pianificato. "Più certezza che i confini nazionali possono rimanere aperti perché i lavoratori in prima linea e in quarantena saranno vaccinati nel giro di poche settimane", ha detto Joyce. “E più certezza che i confini internazionali potranno aprirsi quando il rollout a livello nazionale sarà effettivamente completato entro la fine di ottobre. “Secondo Alan Joyce, CEO di Qantas, circa 7500 lavoratori di volo internazionali corrono il“ primo rischio ”di perdere il lavoro poiché l'apertura delle frontiere viene posticipata. "Il problema principale saranno circa 7500 persone che si dedicheranno completamente al lavoro internazionale - non avranno lavoro", ha detto Joyce. "Non per colpa loro, (questi lavoratori) rimarranno senza il reddito su cui hanno costruito le loro vite per un periodo di tempo senza che quei confini si aprano". Qantas mira a ripristinare il 60% della capacità domestica pre-COVID entro settembre e l'80% entro la fine del 2021. Le principali compagnie aeree australiane, Qantas, Virgin Australia e Rex Airlines stanno attualmente combattendo per i clienti sulle rotte nazionali. Per competere con altre compagnie aeree, Qantas aveva abbassato i prezzi sulla rotta Sydney-Melbourne e introdotto una politica "Fly Flexible" che consente ai viaggiatori di avere cambi di volo illimitati fino a gennaio 2022. All'inizio del 2020, il CEO di Qantas Alan Joyce ha annunciato l'intenzione di effettuare la vaccinazione contro COVID-19 obbligatorio per i viaggiatori aerei internazionali una volta che il vaccino fosse ampiamente disponibile, affermando che tali misurazioni sarebbero state necessarie se il viaggio aereo volesse raggiungere le condizioni pre-COVID. Attualmente, Qantas serve voli internazionali limitati, principalmente per rimpatriare i cittadini australiani bloccati all'estero durante la pandemia COVID-19. Gli unici viaggiatori autorizzati in Australia sono quelli che sono stati in Nuova Zelanda per più di 14 giorni, secondo il Dipartimento della Salute australiano.
  • Saudi Arabian Airlines - La compagnia di bandiera del paese ha stipulato accordi di finanziamento con sei banche locali per l'acquisto di 73 aeromobili. Saudi Arabian Airlines ha firmato un accordo di finanziamento da 3 miliardi di dollari, il più grande accordo di finanziamento nella sua storia operativa. La compagnia aerea prevede di utilizzare i finanziamenti per espandere la propria flotta acquistando 20 Airbus A321neos, 15 A321XLR, 30 A320neos e 8 Boeing 787-10. I jet A320neo andrebbero alla compagnia low cost saudita Flydeal. Il finanziamento dovrebbe coprire le esigenze della compagnia aerea fino alla metà del 2024. L'espansione della flotta fa parte degli obiettivi sauditi di seguire il piano del paese di attrarre 100 milioni di visitatori e 30 milioni di pellegrini dell'Umra ogni anno.
  • United Kingdom - Spenderà 5.5 milioni di sterline (7.6 milioni di dollari) per riorganizzare e modernizzare le rotte di volo. È la prima iniziativa di questo tipo del paese da quando il sistema delle vie aeree è stato creato negli anni '1950. Data l'antichità di alcune rotte di volo britanniche, la crescita della domanda e l'espansione della rete hanno provocato "un aumento dei ritardi, del rumore e dell'inquinamento", secondo il Dipartimento britannico per i trasporti. Prima che la pandemia COVID-19 colpisse l'industria del trasporto aereo, fino a 7,000 aeromobili al giorno operavano nello spazio aereo del Regno Unito. Pertanto, il 19 marzo 2021 l'Autorità britannica per i trasporti e l'aviazione civile ha annunciato congiuntamente che sarebbe stato creato un fondo di 5.5 milioni di sterline (7.6 milioni di dollari) per "sviluppare e valutare le opzioni di progettazione volte a rendere i viaggi più veloci, più silenziosi e più puliti. . "Siamo lieti che il governo abbia riaffermato il ruolo essenziale che la modernizzazione dello spazio aereo svolgerà nell'aiutare l'industria aeronautica a riprendersi meglio dalla pandemia COVID-19", ha affermato Mark Swan, capo dell'Airspace Change Organizing Group (ACOG) . “Continueremo a lavorare con i nostri partner in tutto il settore per garantire che questo programma sia valido per tutto il Regno Unito. Utilizzando una rete di radiofari installati dalle forze armate degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale, il Regno Unito iniziò a utilizzare un sistema di vie aeree nel 1950. "Green One" divenne la prima via aerea europea, che andava da Woodley vicino a Reading alla costa gallese. È stato seguito da altri cinque percorsi nell'anno successivo.

Ground Update

United States 

  • I volumi delle gare in uscita sono leggermente diminuiti (-2.7%) rispetto alla settimana precedente, ma sono ancora nettamente superiori rispetto allo scorso anno (+ 22.4%). L'attività di trasporto di merci destagionalizzata ha continuato ad attenuarsi rispetto alla recente impennata, ma rimane piuttosto forte a circa il doppio dei livelli pre-pandemici. Secondo DAT, il rapporto tra furgone e camion è stato in media di 7.5 a febbraio rispetto a 4.3 di gennaio. Il rapporto lastra piana è balzato a 62 a febbraio rispetto ai 48 del mese scorso. Gli scarti di gara rimangono alti al 26%. I tassi di mercato spot rimangono elevati a una tariffa nazionale media per miglio a $ 2.70, 11 centesimi al di sopra delle tariffe contrattate e 83 centesimi in più rispetto allo scorso anno. Tuttavia, settimana su settimana, iniziano a lezione dopo l'impennata a causa dell'impatto del clima invernale e dello sbilanciamento delle reti.
  • Molti vettori TL stanno segnalando aumenti a due cifre delle tariffe contrattate, intorno al 15% rispetto al 2020. Continua a essere un miscuglio per i vettori poiché gran parte di questo è diretto a una migliore retribuzione del conducente.
  • Truckstop.com di solito vede tra 400,000 e 500,000 carichi in un dato giorno. Negli ultimi sei mesi, hanno registrato una media di oltre 1 milione di carichi al giorno. DAT Freight and Analytics ha registrato volumi record nel mese di febbraio, con un picco durante la terza settimana, il più alto da giugno 3.
  • I container intermodali e i rimorchi - a 290,052 - sono aumentati del 22.4% all'anno, dopo le settimane terminate il 6 marzo e il 27 febbraio, rispettivamente a 282,641 e 271,248.
  • La Union Pacific Railroad ha istituito un supplemento di $ 250 per container sulla tariffa aggregata ed è iniziato il 21 marzo. Il supplemento copre tutta la California e si applica ai carichi in eccesso.
  • I porti della California meridionale hanno registrato un continuo aumento dell'attività di importazione rispetto all'anno precedente. Febbraio ha visto 771,000 TEU, con un aumento del 43% rispetto a febbraio del 2020. Ciò rappresenta l'aumento anno su anno più significativo per un solo mese nei 110 anni di storia del porto. In tempi normali, pre-pandemia, febbraio è solitamente un mese più leggero. Questo è il settimo mese consecutivo di aumento anno su anno.
  • Il prezzo medio nazionale per un gallone di diesel è aumentato di tre decimi di centesimo a 3.194 dollari al gallone, secondo i dati dell'Energy Information Administration pubblicati il ​​22 marzo. Questo è il ventesimo aumento settimanale consecutivo, ma è rallentato nelle ultime tre settimane. Dal 20 novembre, un gallone di diesel è aumentato di 2 centesimi.
  • Canadian Pacific Railway e Kansas City Southern Railway hanno annunciato una fusione per creare l'unica ferrovia con la rete Messico-Stati Uniti - Canada. Questo è soggetto a più revisioni normative. La ferrovia unita opererà su oltre 20,000 miglia di linea ferroviaria e genererà 8.7 miliardi di entrate.
  • Sebbene il settore LTL si trovi nel bel mezzo di un mercato dei "vettori", la linea superiore più alta non è necessariamente correlata a un miglioramento diretto della linea di fondo. I vettori LTL stanno lottando per tenere il passo con la domanda e devono affrontare costi di manodopera più elevati sia per i conducenti che per i lavoratori portuali. Anche la disponibilità e l'utilizzo delle attrezzature stanno soffrendo poiché i magazzini dei loro clienti devono affrontare carenze di manodopera a causa della pandemia. Molti devono aumentare in modo significativo il trasporto acquistato per spostare i rimorchi di trasporto di linea (a lungo raggio) e assorbire i maggiori costi di gestione di una rete in condizioni di picco.
  • Molti spedizionieri stanno spostando una parte della loro pianificazione della capacità verso soluzioni "dedicate". Sebbene vi siano ampie interpretazioni di ciò che rientra nella classificazione dedicata, una regola generale è che l'impegno è contrattuale e copre l'uso dell'attrezzatura e del conducente per i viaggi designati. Spesso questo è sotto forma di "tutto", "viaggio di andata e ritorno" o miglia continue. I trasportatori di camion stanno vedendo questa parte della loro attività crescere a tassi più elevati rispetto al trasporto merci generale (contratto e spot) e rappresentano una percentuale maggiore della loro flotta rispetto agli anni passati.
  • I prezzi del mercato spot e dei contratti sono rimasti elevati con il tasso medio nazionale Dry Ban per miglio (rpm) a $ 2.72. In crescita anche Flatbed e Intermodal. I vettori continuano a dirigere la capacità verso la costa occidentale (domanda in aumento) causando scarsità nel Midwest superiore. I rapporti tra carico e camion rimangono più alti del normale a 7.8 / 1, ma si tratta di un calo rispetto alle ultime settimane (11/1) poiché i vettori si sono ripresi dall'attività della tempesta. I volumi degli appalti sono rimasti invariati di settimana in settimana, ma rimangono ben al di sopra di questo periodo nel 2020 (+ 46%). Si prevede che tali confronti si normalizzeranno poiché l'aumento dei volumi registrato lo scorso anno per l'emergenza e il rifornimento di rifornimenti è controbilanciato quest'anno. Gli scarti di gara sono ancora molto al di sopra della norma, al 27%. L'attività del mercato spot è stata superiore dell'80% rispetto alla stessa settimana dell'anno scorso.
  • Container e rimorchi intermodali: a 282,641, è aumentato del 21.5%, superando la settimana terminata il 27 febbraio a 271,248 e la settimana terminata il 20 febbraio a 206,262.
  • Come riportato da Freightwaves, per la diciannovesima settimana consecutiva, il prezzo medio del diesel al dettaglio pubblicato dal Department of Energy's Energy Information Administration è aumentato. L'ultimo prezzo è di $ 19, con un aumento di 3.191 centesimi al gallone rispetto alla settimana precedente. A 4.8 settimane consecutive, il prezzo di riferimento per le sovrattasse carburante ha lasciato il precedente record di 19 settimane per gli aumenti di un mese fa. Inoltre ha lasciato indietro tutti gli altri prezzi da dicembre 15; quella è stata l'ultima volta che il prezzo medio settimanale del diesel al dettaglio DOE / EIA è stato di 2018 dollari al gallone. 
  • I volumi di carico dei furgoni asciutti sono aumentati del 15% settimana su settimana nei primi 10 mercati, poiché gli spedizionieri hanno faticato a spostare le merci a seguito delle recenti tempeste invernali che hanno interrotto le reti di trasporto. Le flotte continuano a far fronte alle conseguenze delle tempeste invernali poiché la capacità e la domanda si sono spostate verso le aree più colpite. Oltre ai volumi record del mercato spot, le interruzioni della rete intermodale hanno spinto più merci nei mercati spot poiché gli spedizionieri cercavano di rispettare le scadenze di consegna con i clienti. I tassi spot nei primi 10 mercati sono aumentati in media di $ 0.18 / miglio la scorsa settimana, mentre i tassi spot nella costa occidentale hanno continuato a salire. Los Angeles e Ontario, CA, i volumi sono aumentati rispettivamente del 18% e del 36% p / p con tassi spot in aumento di $ 0.25 / miglio in entrambi i mercati rispettivamente a $ 2.72 / miglio e $ 2.78 / miglio. La domanda insolitamente elevata di merci nel primo trimestre sta negando ai caricatori il sollievo da una crisi di capacità che supera già la carenza di capacità del 2018, in precedenza il mercato più stretto mai registrato per il trasporto su gomma. Lo scricchiolio è diventato molto più evidente a febbraio, quando le diffuse tempeste invernali e il clima gelido hanno letteralmente congelato i camion fuori strada.
  • Gli attuali volumi in uscita sono superiori del 59% rispetto al 2020 e del 55% rispetto al 2019. Gli scarti delle gare in uscita sono aumentati al 27%, influenzati dal recupero delle condizioni meteorologiche e rappresentano un aumento di oltre il 400% rispetto a questo periodo dell'anno scorso. I confronti annuali diventeranno presto più difficili a causa dell'aumento del volume del 30% lo scorso marzo sulla scia degli acquisti di panico da parte dei consumatori e dell'accumulo di generi alimentari e di base. Stiamo entrando nei mercati stagionali del trasporto merci di seconda marcia verso la fine del primo trimestre. Il clima più caldo determina un'elevata domanda dei consumatori e bassi livelli di inventario nella produzione e nella vendita al dettaglio guideranno una maggiore domanda.
  • FreightWaves prevede che i consumatori daranno la priorità alla spesa in beni durevoli ed e-commerce nella prima metà del 2021, proprio come hanno fatto nella seconda metà del 2020. FreightWaves ritiene che ci vorrà molto tempo per bilanciare il quadro della domanda e dell'offerta, dato un host di problemi che limitano la capacità. I problemi che attualmente frenano la capacità includono una carenza di conducenti esperti, un boom della crescita del lavoro in settori come l'e-commerce e i pacchi che ritirano i conducenti e le strozzature nelle scuole di formazione per conducenti e nella Drug and Alcohol Clearinghouse. 
  • Il boom dell'e-commerce continua ad avere un impatto significativo e positivo sul settore degli autotrasporti. Sebbene molti analisti ritengano che avrà un impatto maggiore su Less Than Truckload (LTL) e poi su Full Truckload (FTL), ha avuto un impatto sia sull'intermodalità, poiché nel complesso l'accelerazione degli acquisti online nel 2020 è stata senza precedenti. Il motivo per ritenere che l'impatto sarà maggiore su LTL è dovuto al fatto che i centri di distribuzione e di adempimento si avvicinano al consumatore, con conseguente dimensioni di spedizione inferiori rispetto a FTL. Si prevede che l'intermodale guadagnerà quote man mano che il divario nei costi (trasporto e carburante) aumenta tra camion e ferrovia. 
  • La congestione dei porti su entrambe le coste (LA / LB e NY / NJ) sta assorbendo capacità e conducenti disponibili per spostare un accumulo di container. Sta influenzando i mercati spot poiché gli spedizionieri pagano prezzi più alti per garantire i movimenti. La capacità di Dry Van per l'intera costa orientale, il Texas, la California meridionale e parti del Pacifico nord-occidentale rimane limitata. Il trasporto di merci in uscita da quelle aree è difficile da coprire per i vettori, indipendentemente dal fatto che continuino a puntare la capacità disponibile in quelle aree. Il trasporto merci in queste aree è estremamente attraente per la maggior parte delle flotte.
  • I volumi ferroviari sono aumentati del 6.2% a / a questa settimana, rispetto al + 1.4% e al -17.6% delle 2 settimane precedenti. I volumi sono aumentati di un altro 5% sequenzialmente e ora si sono completamente ripresi dal rigido clima invernale a metà febbraio, con i volumi assoluti al loro punto più alto finora quest'anno. Dal punto di vista delle materie prime, i volumi intermodali sono stati molto forti (+ 17% a / a). I container e i rimorchi intermodali - a 1,015,995 - sono aumentati dell'1.8%, o 18,184 unità all'anno, a febbraio. Il carico di auto cumulativo negli Stati Uniti di febbraio e le originazioni intermodali, a 1,840,631, erano del 4.4%, ovvero 84,788 carichi di auto e unità intermodali all'anno.
  • Il National Transportation Institute ha scoperto che quattro fattori stanno interagendo per far cambiare la paga del conducente. Includono Fatturato dei conducenti, Offerta di conducenti, Domanda di capacità e Tariffe di trasporto. Il turnover dei driver è aumentato in modo significativo in tutto il settore, il pool di driver continua a ridursi, la domanda continua a superare l'offerta e sia le tariffe spot che quelle contrattate continuano a salire. Le flotte stanno reagendo di conseguenza e stanno aumentando la paga del conducente. 
  • Gli ordini di Classe 8 nordamericani hanno raggiunto 43,800 a febbraio, in crescita del 212% rispetto all'anno precedente, ha riportato ACT Research, citando i dati preliminari dei produttori di autocarri. Un anno fa, gli ordini di Classe 8 erano 14,040, secondo ACT. Gli ordini sono arrivati ​​poiché l'economia degli Stati Uniti è forte in aree chiave per la redditività delle flotte di camion, ha detto il presidente di ACT Kenny Vieth. "La spesa dei consumatori in beni, un mercato immobiliare rovente, un settore manifatturiero in riaccelerazione e scorte accumulate si combinano per fornire un'ottima visibilità alle tendenze del trasporto merci a breve e medio termine", ha affermato. “Le tariffe di nolo contrattuali sono a livelli record, così come le tariffe spot.
  • Il prezzo del Diesel è aumentato per la diciottesima settimana consecutiva. L'aumento di due settimane è il massimo da settembre 18. Secondo il Dipartimento dell'Energia, il prezzo per un gallone di diesel è ora a $ 2017, il più alto da maggio del 3.14. Un aumento del 2019% la scorsa settimana dopo che le due settimane precedenti sono aumentate di un totale di 2 centesimi.
  • Il paese continua a riprendersi dall'impatto del clima invernale di due settimane fa. Oltre alle reti fuori equilibrio e fuori posizione, molti siti di produzione hanno avuto interruzioni della produzione che stanno causando cambiamenti nella domanda di capacità. La ripresa sta causando più pressione sul volume rispetto al tempo. La congestione dei porti sta ora inducendo molti rivenditori a segnalare problemi di inventario / stoccaggio e quasi 60 navi sono rimaste all'ancora al largo della costa occidentale. Le reti intermodali continuano a lottare con le prestazioni del servizio mentre gestiscono questo ripristino. I dati preliminari di gennaio indicano che le scorte al dettaglio sono state le più magre in assoluto rispetto alle vendite, creando pressione per il rifornimento. Nel frattempo, le carenze della catena di approvvigionamento hanno probabilmente portato a spedizioni più appositamente organizzate di componenti e forniture.
  • L'indice del volume delle offerte in uscita (OTVI) è aumentato del 20% la scorsa settimana e rispetto al 2020 del 59%. I volumi dal Texas e dall'Oklahoma sono aumentati di oltre il 60%. L'edilizia abitativa e il settore manifatturiero / industriale hanno guidato l'aumento. Gli scarti delle offerte in uscita sono rimasti intorno al 26% e hanno visto un aumento significativo dei prezzi spot sia per i furgoni asciutti che per i pianali piatti. Degli 11 mercati principali identificati da Freight Waves, i volumi Flatbed sono aumentati in tutto 11, rappresentando un aumento significativo della domanda di attrezzature per ponti aperti. Le registrazioni dei carichi nel sistema truckstop.com sono aumentate di quasi il 25% durante la settimana terminata il 26 febbraio (settimana 8), stabilendo un terzo record settimanale consecutivo. L'aumento degli annunci di camion ha leggermente superato la crescita del carico, quindi il rapporto tra carichi e camion è leggermente diminuito rispetto al record della settimana precedente.
  • L'indice di gestione della logistica che tiene traccia del numero di costi legati alla logistica, dei prezzi di trasporto, dei prezzi di magazzino e dei costi di inventario ha raggiunto il livello più alto in oltre due anni. I costi di trasporto sono all'avanguardia con capacità limitate e domanda crescente che guidano la crescita dei tassi. Notano che la capacità di trasporto è diminuita per il nono mese consecutivo. Questa contrazione è stata accelerata a febbraio e osservata in tutte le modalità. Il settore degli autotrasporti continua a soffrire di una carenza di autisti dovuta in gran parte al minor numero di diplomati della scuola di guida e ai conducenti colpiti dal Clearinghouse di droghe e alcol che non intraprendono le misure per riattivarlo. 
  • Il prezzo del diesel ha continuato a salire alle stelle, salendo di 9.9 cent a 3.072 dollari al gallone, secondo i dati diffusi dall'Energy Information Administration il 1 marzo. L'aumento ha segnato il secondo aumento consecutivo sopra i 9 cent, dopo un aumento di 9.7 cent. Prima del 22 febbraio, l'ultimo guadagno di almeno 9 centesimi è arrivato il 23 settembre 2019. L'aumento è il più ripido da un picco di 15.3 centesimi il 4 settembre 2017. Il diesel ha superato i $ 3 al gallone per la prima volta da gennaio. 27, 2020. Il prezzo del carburante principale dell'autotrasporto è aumentato per 17 settimane consecutive.

Aggiornamenti regionali

EMEA

United Kingdom 

Aria
  • I collegamenti nell'UE continentale tornano alla normalità.
  • Lo stato di sicurezza della RA / KC del Regno Unito non è attualmente riconosciuto dall'UE, quindi qualsiasi merce in transito attraverso l'UE continentale è considerata "insicura".
  • Capacità limitata in India, Australia e Stati Uniti 
Ocean
  • Il trasporto di container e camion nel Regno Unito è ora stabile ma molto trafficato (si aspettano fino a 4 giorni per ritiri / consegne).
  • Porti meno congestionati ma comunque in ritardo. La maggior parte degli SSL ora implementa supplementi per la congestione dei porti del Regno Unito.
  • Le navi hanno ritardato fino a 7 giorni in entrata e in uscita. Alcune navi omettono ancora i porti del Regno Unito. Spazio nave per esportazioni sulla maggior parte delle corsie / linee.

Germania

Aria
  • Domanda crescente di capacità. La domanda cinese di capacità è aumentata così come le tariffe per il PVG. Il più grande agente di gestione dell'aeroporto di Francoforte, chiamato FCS (filiale di Fraport), sta affrontando un'epidemia di COVID-19 all'interno della loro struttura di magazzino. Per questo motivo, l'agente di gestione è in grado di prestare assistenza solo con personale ridotto, soprattutto nella gestione delle importazioni che hanno a che fare con un arretrato di spedizioni di importazione di 3-4 giorni. FCS si sta occupando della classifica di first-in, first-out, non sono disponibili consegne espresse o accelerate.
Ocean
  • Lo spazio per container fuori dalla Cina è fondamentale in Germania, anche le capacità di trasporto su rotaia e camion sono basse! Inoltre, le navi dalla Germania verso la Cina e gli Stati Uniti sono attualmente in overbooking, lo spazio attualmente prenotabile è di 4 settimane. Attualmente offre ai clienti l'opzione di prenotarlo LCL come co-caricatori sembra avere spazio aperto. Le attrezzature, così come l'overbooking delle navi, rappresentano una sfida enorme per le destinazioni globali fuori dalla Germania e per i porti dell'Europa occidentale.
  • Lo spazio per container fuori dalla Germania è fondamentale in generale fuori dalla Germania a causa della carenza di attrezzature!

Italia

Aria
  • L'esportazione aerea negli Stati Uniti si è ridotta in modo significativo rispetto ai tassi di picco alla fine di dicembre. Le tariffe per l'AP tornano ai livelli pre-COVID, ad eccezione dell'Australia. Importazione da AP ancora a prezzi elevati, prima del capodanno cinese.
Ocean
  • I problemi dell'attrezzatura si sono attenuati, ma continuano a esserci limitazioni di spazio su entrambe le corsie di esportazione EB e WB. Le tariffe LATAM sono aumentate dopo molti anni. Il carico pesante non viene caricato sulla nave. Importa da FE non incassando prenotazioni in loco, clienti in cerca di spazio (i rialzi tariffari sono stati accettati sul mercato).

Paesi Bassi e Belgio 

Aria
  • I vincoli di capacità spaziale continuano ancora. La conferma della prenotazione è soggetta all'approvazione della compagnia aerea; prenotazione obbligatoria con largo anticipo. Appiattimento dei prezzi, tuttavia, ancora su livelli elevati. Gli orari dei voli sono soggetti a modifiche senza preavviso e ritardi di transito.
Ocean
  • Spazio ancora molto stretto UE-Medio Oriente e UE-Estremo Oriente, Estremo Oriente - UE.
  • Carenza di container che si traduce in tariffe aggiuntive applicate dai vettori come la commissione per lo squilibrio delle apparecchiature.
  • Tariffe Estremo Oriente - UE a tutti livelli record, aspettative che continueranno fino al capodanno cinese e alle settimane successive al capodanno cinese.
  • Congestione nel porto degli Stati Uniti come New York e Los Angeles, nonché nei terminal ferroviari interni negli Stati Uniti.
  • Prenotazioni tempestive, previsioni corrette e accurate a lungo termine sono fondamentali per spedire in tempo.
  • HL: Area Germania ed Europa centrale - Carenza di attrezzature 40´GP e HC - Fermata prenotazione temporanea.
  • HL: Supplemento per squilibrio attrezzature - Esportazioni dal Nord Europa (esclusi Regno Unito e Irlanda)

Irlanda

Aria
  • Cargolux è stata ora avvisata dal dipartimento dell'UE competente perché il carico Brexit in transito nel Regno Unito tramite RFS a LUX non fa più parte del regime di sicurezza dell'UE. Per questo motivo, deve essere nuovamente proiettato a Lussemburgo. La sicurezza LUX si applicherà per questo come segue
    • Screening primario 0.15 / Kg Min 20.00
    • Screening Secondario 0.25 / Kg Min 115.00 (inclusivo Screening Primario)
      • I clienti sono responsabili della copertura di queste spese.  
Ocean
  • Stena raddoppia le partenze Rosslare-Cherbourg a causa della domanda post-Brexit. Rosslare Europort, che è gestito da Iarnród Eireann, avrà fino a 30 servizi diretti da e per l'Europa il prossimo anno. Stiamo assistendo a un enorme spostamento dal ponte UK Land all'Europa continentale.

Qatar

Aria
  • Ricevuta circolare da QA sulla ripresa del servizio per Damma, Riyadh e Jeddah entro la prossima settimana. In attesa di circolare anche sugli altri Paesi. 
Ocean
  • Milaha ha emesso una circolare sulla ripresa del servizio. Ma non ancora iniziata la prenotazione. Pochi operatori del NVOCC operano tra Jebel Ali e Doha fino ad oggi non sono stati autorizzati. Hanno usato per cambiare BL in Oman. Nelle circostanze attuali, possono emettere BL diretti. Tutte le altre linee come MSL, CMA, HLL, MSC in attesa di approvazione dal desk di linea per lo scarico / carico nel porto di Jebel Ali.
  • Il trasporto merci via terra è stato colpito seguendo il protocollo COVID-19 dai conducenti che devono mettere in quarantena l'hotel per una settimana, il che non è un'opzione praticabile. Ma c'è una discussione in corso nel Ministero dei Trasporti per rimuovere questo fastidio formando un campo di isolamento vicino al confine di Abu Samra per i conducenti che arrivano dall'Arabia Saudita.

Arabia Saudita

Liquidazione delle frontiere: l'embargo del Qatar è in qualche modo revocato, ma l'operazione non è ancora del tutto iniziata. L'usanza di Salwa deve ancora essere ripresa. Le operazioni aeree stanno migliorando, ma l'oceano è lo stesso senza alcun cambiamento.    

Aria
  • La conferma della prenotazione AF è soggetta all'approvazione della compagnia aerea. Gli orari dei voli sono soggetti a modifiche senza preavviso e ritardi di transito.  
Ocean
  • I vincoli di spazio continuano con molte sfide. La maggior parte dei vettori sta implementando una nuova tariffa per cntr (spese di ispezione @ depo) C'è un aumento del THC da parte di Mawani dell'8-10% su STD + 25% su DG.

Emirati Arabi Uniti

L'embargo del Qatar è stato revocato e sono riprese le operazioni per l'aria e l'oceano. 

Aria
  • Gli orari dei voli sono soggetti a modifiche senza preavviso e ritardi di transito. Le prenotazioni sono disponibili in base alle tariffe ADHOC. A causa del movimento dei vaccini, tutte le spedizioni subiscono ritardi al porto di carico o agli hub di trasbordo. Le spedizioni in Qatar sono accettate a condizione che il destinatario abbia il permesso di importazione dal Ministero degli affari e del commercio del Qatar. Questo è ancora un dibattito che deve concludersi molto presto. 
Ocean
  • Le navi di importazione subiscono ritardi nei porti di trasbordo. I supplementi pesanti vengono implementati da ogni vettore. La prenotazione anticipata è necessaria per bloccare lo spazio. Le operazioni al porto di Jebel Ali sono come al solito. Le traversate in Qatar sono iniziate, ma l'accettazione dei container a bordo della nave è soggetta all'ottenimento da parte del destinatario dell'approvazione obbligatoria del Ministero degli affari e del commercio del Qatar per i container provenienti dalle seguenti origini: Emirati Arabi Uniti, KSA, BAH e EGY.
Trasporto terrestre
  • I confini del Qatar non sono ancora funzionanti e il resto dei movimenti verso le destinazioni del GCC è regolare. A causa delle restrizioni COVID nella regione, si consiglia di controllare, prima del movimento del carico.

Sudafrica 

Aria
  • Le tariffe di mercato sono ancora in base alla spedizione e alcune compagnie aeree stanno ora applicando le loro tariffe gold / express. La disponibilità di spazio è soggetta al momento della prenotazione e possono essere previsti sconti dell'ultimo minuto a causa della disponibilità di spazio   
Ocean
  • I co-caricatori inviano costantemente aumenti GRI durante il mese per la corsia commerciale dell'Estremo Oriente. Alcune tariffe di Co-loader sono in fase di revisione ogni due mesi.
  • Emissioni costanti di spazio e prezzo dall'Estremo Oriente per FCL.
  • Attualmente le tariffe sono estremamente elevate
  • Ritardi per il movimento nell'entroterra da Durban a Johannesburg tramite ferrovia a causa del furto di cavi.
  • Le crociere verso Città del Capo, dall'Estremo Oriente, sono difficili da trovare spazio e le tariffe sono molto più alte.

Stato e restrizioni ai valichi di frontiera globali

Confini terrestri

  • Sei volte hanno a applicazione gratuita che traccia Frontiere europee informazioni in tempo reale sui tempi di attraversamento. Leggere di più qui.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Richiedi una quotazione

Lascia che uno dei nostri esperti crei la soluzione più adatta alle tue esigenze logistiche.

+1 888-870-2726