Aggiornamento di mercato | Febbraio 2021

Febbraio 24, 2021

Leggi le ultime novità sulle operazioni e sugli aggiornamenti del vettore. Per domande, commenti o assistenza, per favore contattaci.

In Crane Worldwide Logistics, siamo attrezzati per affrontare i cambiamenti per supportare al meglio i nostri clienti. Continueremo a monitorare le situazioni a livello globale per tenerti informato.

Per vedere i nostri aggiornamenti precedenti, visita il nostro Centro risorse COVID-19. Per le ultime novità Brexit, Segui questo collegamento.

Molti paesi sono entrati in blocco; tuttavia, tutte le nostre strutture e magazzini sono ancora operativi. Abbiamo a disposizione uno spazio di magazzino, opzioni di trasporto via terra in tutto il mondo, prenotare charter aerei e riempire lo spazio sui vettori marittimi.

Operazioni marittime

  • Domanda e offerta saranno in maggiore equilibrio per i prossimi tre anni. Di conseguenza, le tariffe di trasporto rimarranno a un livello elevato. Inferiore al quarto trimestre del 4 ma molto superiore ai livelli del 2020 ° maggio 1.
  • La pianificazione accurata della domanda dovrebbe essere la priorità numero 1 dei caricatori se vogliono garantire la coerenza dell'offerta.
  • VOCC continuerà a bilanciare l'offerta con la domanda secondo necessità.
  • Aspettatevi ulteriori investimenti in container oceanici realizzati dalla comunità dei vettori oceanici nel 2021.
  • Aspettatevi che l'affidabilità del programma raggiunga una media di circa il 67% in tempo per la prima metà del 2021.
  • Non aspettatevi che i costi associati al diesel marino in questo momento siano relativamente stabili. Tuttavia, il divario tra il costo a basso tenore di zolfo e quello ad alto tenore di zolfo continua a mostrare l'ampliamento del divario nel gennaio 2021, con il basso tenore di zolfo che supera l'alto zolfo. Tra aprile 2020 e novembre, i costi sono stati più o meno gli stessi.
  • Il tempo libero prolungato per la detenzione delle apparecchiature è improbabile per i nuovi contratti poiché i vettori cercano di trasformare le apparecchiature molto più velocemente.

ONE APUS Update

A partire da mercoledì 3 febbraio, 638 container sono stati scaricati dal ONE APUS nel porto di Kobe, in Giappone. Il progresso è ancora relativamente lento. I dettagli per i contenitori persi e danneggiati non sono ancora disponibili.

Stato delle operazioni marittime portuali

  • Prince Rupert e Vancouver: Il tempo di attesa della nave è di 3-4 giorni, i ritardi nei porti sono ulteriori 2-4 giorni.
  • Seattle: Ven 2/19 - T18 e T30 chiusi tutto il giorno.
  • Oakland: Il tempo di attesa dell'imbarcazione è di 3 giorni. Quasi 20 navi in ​​attesa di scarico, comprese 11 navi portacontainer.
  • Los Angeles / Lunga spiaggia:
    • Ven 2/26 - Chiusura del secondo turno ETS, PCT, TTI e YTI.
      • Il tempo di attesa della nave è di 10+ giorni. Oltre 40 navi in ​​attesa di scarico, comprese quasi 30 navi portacontainer. Sono ormeggiate 25 navi portacontainer.
      • IPI On Dock Rail ritardato di 7+ ​​giorni.
      • Gravi carenze di chassis, ritardo MLB / Porte, la permanenza media di LALB MLB è di 3+ ​​giorni, alcuni ritardatari invecchiano fino a 7+ giorni.
      • Il carico è sepolto, accelerare i container da qualsiasi terminal dopo lo scarico è piuttosto difficile.
      • A causa dei continui ordini di permanenza a domicilio per l'area LALB a causa dell'ondata di ospedalizzazione, si prevede che i ritardi per navi, ferrovia e autotrasporti aumenteranno in modo significativo nelle prossime 3 settimane.
  • Houston: 2/19 Terminali riaperti.
  • New York / New Jersey: Il tempo di attesa dell'imbarcazione è di 4-5 giorni.

Aggiornamenti operazioni commerciali aeree

La IATA ha rilasciato una pagina di informazioni che elenca lo stato delle compagnie aeree a livello globale, a cui tutti possono accedere. Visita la pagina qui.

Operazioni Charter e Disponibilità Aerea

Quali Charter ha a disposizione la Crane Worldwide Logistics?

  • La capacità è disponibile per i charter a livello globale. Contattaci per tariffe e disponibilità attuali.
  • Se hai l'opportunità, inviaci i dettagli e possiamo lavorare sulla capacità e sui prezzi attuali del noleggio parziale. I prezzi del noleggio si basano sulla disponibilità attuale e ciò potrebbe cambiare rapidamente. Dimensioni e tariffe hanno oscillato molto negli ultimi giorni.
  • Crane Worldwide Logistics deve avere un'autorizzazione di noleggio firmata dal nostro cliente prima di firmare il contratto di noleggio con il fornitore. Assicurati di avere qualcuno pronto a firmare accordi; la capacità e le tariffe cambiano rapidamente.
  • Su tutte le carte, i fondi devono essere ricevuti dal nostro cliente prima che salga.

Aggiornamenti sul trasporto aereo

  • Carico ponte aereo - Airbridge Cargo (ABC) ha schierato il suo primo cargo 777, mettendolo sulla rotta Transiberiana con un carico utile di 106 tonnellate. "Il 2020 ha messo le merci aviotrasportate al fronte", ha detto Igor Borisov, direttore dell'aeroporto Domodedovo di Mosca, "consegnando il carico medico tanto necessario - DPI, vaccini, medicinali, attrezzature mediche e altri articoli per combattere la diffusione del Covid-19. "Siamo convinti che il nuovo tipo di cargo all'interno della flotta di Airbridge Cargo aprirà nuove opportunità per altri vettori che operano da / per Domodedovo". Il cliente Natalia Butrova, leader logistico Russia e CIS di GE Healthcare, ha aggiunto: "La consegna tempestiva di sofisticate apparecchiature mediche rimane uno dei compiti principali durante questi tempi difficili. Dal punto di vista del tempo, il trasporto aereo è la modalità preferita, il che, insieme a sicurezza e protezione, è molto importante per noi ".
  • Air Canada - venderà due Boeing 767 passeggeri da convertire in cargo prima di riprenderli in leasing poiché mira alla crescita delle merci aviotrasportate. La società con sede a Montreal venderà due dei suoi aeromobili B767-300ER al locatore di proprietà di ATSG Cargo Aircraft Management (CAM). Il primo velivolo sarà introdotto per la conversione nel marzo 2021. Entrambi dovrebbero essere riconsegnati ad Air Canada entro la fine. del 2021. Questo è il primo accordo di vendita con retrocessione tra ATSG e Air Canada. Nel novembre 2020, Air Canada ha annunciato il suo piano di utilizzare navi da carico convertite per far crescere il proprio business cargo in risposta alle "opportunità in evoluzione nel mercato del trasporto aereo". "L'introduzione di questi due Boeing 767 da carico nelle nostre operazioni nel 2021 è in linea con il nostro annuncio di novembre", ha affermato Jason Berry, vicepresidente cargo di Air Canada. “Siamo entusiasti di essere in grado di cogliere le opportunità di mercato che attualmente si presentano. Mantenere i nostri impegni è di fondamentale importanza per tutti noi di Air Canada. “L'aereo sarà convertito dalla Israel Aerospace Industries (IAI) di Tel Aviv, Israele. "È sempre una bella sensazione acquisire un nuovo cliente di leasing e siamo orgogliosi di poter supportare nuovamente una grande compagnia aerea come Air Canada", ha dichiarato Mike Berger, chief commercial officer di ATSG. “Non vediamo l'ora di consegnare questi aeroplani e di estendere la nostra partnership speciale con Air Canada. “Continuiamo a vedere una crescita al di fuori degli Stati Uniti e ATSG continua a consentire alle grandi aziende di trarre vantaggio dalle crescenti tendenze globali di e-commerce e mobile-commerce. “Come la maggior parte dei vettori, Air Canada ha visto il carico diventare una parte sempre più importante della sua attività a seguito dell'epidemia di Covid-19, poiché la domanda dei passeggeri è diminuita e le entrate del carico sono aumentate.
  • Conseguenze della Brexit - Mentre la Gran Bretagna lascia ufficialmente il blocco dell'Unione europea ei cittadini britannici diventano cittadini di paesi terzi, la confusione aumenta negli aeroporti di tutta Europa. 
    La Spagna nega l'ingresso Ai cittadini del Regno Unito che volano verso le loro case in Spagna è stato impedito di salire a bordo di un volo congiunto British Airways-Iberia per Madrid poiché il vettore ha affermato che i loro documenti di soggiorno pre-Brexit non erano più validi. Nel tentativo di contenere la nuova mutazione COVID-19, la Spagna ha vietato a tutti tranne i cittadini e residenti spagnoli che volano dal Regno Unito alla Spagna il 22 dicembre 2020. Anche se i passeggeri del Regno Unito avevano la carta verde come prova di residenza, alcuni lo erano ancora negato l'imbarco sul volo. "Questo non dovrebbe accadere, le autorità spagnole hanno riconfermato questa sera che il documento di residenza verde sarà valido per il viaggio di ritorno in Spagna, come dichiarato nei nostri consigli di viaggio", ha scritto in un tweet l'ambasciata britannica a Madrid. Iberia ha rilasciato una dichiarazione in cui spiega che il 1 ° gennaio 2021 aveva ricevuto un'e-mail dalla polizia di frontiera che le ordinava di non riconoscere la prova della residenza legale in Spagna come cittadino britannico. Tuttavia, il giorno successivo ne ha ricevuto un altro, a conferma che i documenti potevano effettivamente essere utilizzati, se non scaduti. Circa 300,000 cittadini britannici sono registrati come residenti permanenti in Spagna. Seguono altri paesi dell'UE Il 1 ° gennaio 2021, tredici cittadini britannici sono rimasti bloccati all'aeroporto di Amsterdam Schiphol (AMS) poiché erano soggetti alle normative sul coronavirus di paesi terzi ei loro viaggi non erano essenziali, secondo un portavoce delle forze di frontiera olandese Robert van Kapel . Le persone provenienti da paesi sicuri possono passare, ma il Regno Unito non è certamente un paese sicuro in questo momento ", ha detto Van Kapel. Ha aggiunto che alcuni viaggiatori stavano andando in visita ad Amsterdam o per una settimana bianca. "Non è proprio questa l'intenzione ora", ha detto Van Kapel. La Germania ha vietato i voli dal Regno Unito il 20 dicembre 2020 e li ha prorogati fino al 6 gennaio 2021. I viaggiatori dal Regno Unito con una prova di residenza in Germania potevano entrare nel paese dal 1 ° gennaio 2021. Tuttavia, un certo numero di cittadini britannici era vietato l'ingresso in Germania, in quanto Lufthansa (LHAB) (LHA) non ha accettato i permessi di soggiorno. Un portavoce di Lufthansa (LHAB) (LHA) ha affermato che, a parte alcune difficoltà, "la stragrande maggioranza dei viaggi in aereo da e per il Regno Unito procede ancora senza intoppi". Anche i viaggiatori sul volo Ryanair per Pisa, Italia, hanno segnalato problemi simili. Il numero esatto di voli e passeggeri interessati non è stato comunicato dal Foreign Office del Regno Unito, ha riferito la BBC News.
    • Cambiamenti post-Brexit
      Dalla fine del periodo di transizione alla Brexit il 1 ° gennaio 2021, i britannici possono recarsi nell'UE solo con un motivo valido e se hanno almeno sei mesi sul passaporto. Inoltre, non possono più utilizzare il controllo rapido dei passaporti dell'UE. Un passeggero deve essere pronto a presentare il biglietto di ritorno e la prova delle proprie finanze sufficienti durante il soggiorno nel paese dell'UE. Il 24 dicembre 2020, l'UE e il Regno Unito hanno raggiunto un accordo dell'ultimo minuto sulle relazioni commerciali, evitando lo scenario senza accordo. Le nuove regole commerciali della Brexit, che dovrebbero garantire la connettività aerea diretta tra le due parti, sono entrate in vigore il 1 ° gennaio 2021.
  • Canada - Nel tentativo di scoraggiare ulteriormente i viaggi internazionali, il Canada ha adottato restrizioni più severe e ha vietato i voli da e verso il Messico e i Caraibi. Restrizioni ai voli Il 31 gennaio 2021 sono entrate in vigore le ulteriori restrizioni di viaggio del Canada. Le compagnie aeree del Paese hanno accettato di sospendere tutti i voli da e per il Messico e i Caraibi fino al 30 aprile 2021. A partire dal 3 febbraio 2021, tutti i voli internazionali, compresi i voli business e charter, devono arrivare in Canada attraverso quattro aeroporti: l'Aeroporto Internazionale di Montréal-Trudeau (YUL), Aeroporto internazionale di Toronto Pearson (YYZ), Aeroporto internazionale di Calgary (YYC) o Aeroporto internazionale di Vancouver (YVR). Su richiesta del governo canadese, Air Canada (ADH2) ha sospeso i voli per i Caraibi e il Messico. "Air Canada (ADH2) ritiene che un approccio collaborativo con il governo del Canada che coinvolga tutti i vettori aerei sia il mezzo migliore per rispondere alla pandemia Covid-19, soprattutto date le preoccupazioni sulle varianti di Covid-19 e sui viaggi durante il periodo delle vacanze di primavera, "Ha affermato Calin Rovinescu, presidente e amministratore delegato della compagnia aerea. Il ministro del turismo messicano Miguel Torruco ha affermato che potrebbero esserci fino a 791,000 turisti in meno a causa delle sospensioni dei voli canadesi, il che potrebbe comportare una perdita di circa 782 milioni di dollari. Nel frattempo, il Canada potrebbe perdere fino a 372,000 visitatori messicani e 368 milioni di dollari di mancati introiti, ha annunciato il ministro il 31 gennaio 2021. Ulteriori regolamenti in aggiunta saranno adottati nuovi regolamenti di quarantena. “Il prima possibile nelle prossime settimane” tutti i passeggeri in arrivo dovranno restare in quarantena per tre giorni in un hotel approvato dal governo canadese. Secondo la CNN News, i costi dell'hotel, che includono test e sorveglianza, ammontano a circa $ 1,500 per viaggiatore. Il 7 gennaio 2021, il Canada ha imposto il requisito di un test COVID-19 negativo per tutti i passeggeri in entrata, al fine di affrontare un'ondata di nuovi casi e la nuova variante del virus proveniente dal Regno Unito. Nel gennaio 2021, dopo che due voli Air Transat da Haiti sono atterrati all'aeroporto internazionale di Montréal-Pierre Elliott Trudeau con diversi casi di COVID-19, Health Canada ha informato che tutti i passeggeri in tutte le file erano potenzialmente esposti al virus. Il 15 gennaio 2021, il primo ministro canadese Justin Trudeau ha dichiarato di non escludere l'idea del divieto dei voli internazionali. "Stiamo facendo tutto il necessario per proteggere i canadesi, anche cercando di vietare determinati voli, se necessario", ha detto Trudeau. "Le decisioni devono essere prese sulla base di orientamenti di salute pubblica".
    • Canada - Due voli Air Transat da Haiti a Montreal potenzialmente trasportavano abbastanza viaggiatori infetti da mettere tutti i passeggeri a rischio di COVID-19. Il governo canadese utilizza il sistema di monitoraggio Health Canada per informare i passeggeri che sono stati potenzialmente esposti al virus durante il viaggio. Di solito vengono identificate le file specifiche e si consiglia ai passeggeri di adottare misure precauzionali. Dopo che i voli Air Transat TS663 il 10 gennaio 2021 e TS665 il 13 gennaio 2021, sono atterrati all'aeroporto internazionale di Montréal-Pierre Elliott Trudeau (YUL) con diversi casi COVID-19, Health Canada ha informato che tutti i passeggeri in tutte le file erano potenzialmente esposti al virus. Inizialmente Health Canada elencava le righe interessate su entrambi i voli come "sconosciute". Il 15 gennaio 2021, lo stato del volo è stato aggiornato a "tutte le righe", come riportato dal Toronto Sun. L'Air Transat ha operato entrambi i voli su Airbus A330 a fusoliera larga, che possono ospitare fino a 375 passeggeri. Tuttavia, il numero esatto di passeggeri sui voli non è annunciato. Il 7 gennaio 2021, il Canada ha imposto il requisito di un test COVID-19 negativo per tutti i passeggeri in entrata, al fine di affrontare un'ondata di nuovi casi e la nuova variante del virus proveniente dal Regno Unito. Tuttavia, Haiti è stata esclusa dal nuovo requisito. A causa della limitata capacità di test, i passeggeri che arrivano in Canada da Haiti non sono tenuti a mostrare un risultato negativo del test. Da quando è stato introdotto il nuovo requisito, 72 voli internazionali che trasportano passeggeri infetti da COVID-19 sono atterrati in Canada. Il 15 gennaio 2021, il primo ministro canadese Justin Trudeau ha dichiarato di non escludere l'idea del divieto di volo internazionale. "Stiamo facendo tutto il necessario per proteggere i canadesi, anche cercando di vietare determinati voli, se necessario", ha detto Trudeau. "Le decisioni devono essere prese sulla base di orientamenti di salute pubblica".
    • Il Canada ha continuato Per affrontare un'ondata di casi di COVID-19 e il nuovo filamento del virus originario del Regno Unito, il Canada presto renderà i test negativi obbligatori per l'ingresso o il ritorno dei passeggeri delle compagnie aeree nel paese. Il test di screening deve essere sostenuto non più di 72 ore prima dell'arrivo via terra negli aeroporti, nei porti o ai posti di frontiera del Canada. Il termine esatto per l'applicazione di questa nuova misura non è stato reso noto, anche se secondo Dominic Leblanc, ministro canadese degli Affari intergovernativi, dovrebbe essere presto. "Se fossi stato su una spiaggia caraibica questa settimana, avrei cercato una clinica per fare un test di screening prima di tornare in Canada", ha detto Leblanc a Radio Canada. Il requisito per una quarantena di 14 giorni all'arrivo rimane in vigore. Il National Airlines Council of Canada, che raggruppa le quattro maggiori compagnie aeree del paese, vale a dire Air Canada (ADH2), Westjet, Air Transat e Jazz Aviation, ha reagito all'annuncio. "L'annuncio di oggi è stato fatto senza un precedente coordinamento con l'industria e con molti importanti dettagli operativi e di comunicazione ancora da definire", ha obiettato il Consiglio. "Le principali compagnie aeree canadesi hanno investito milioni di dollari per proteggere la salute e la sicurezza dei nostri passeggeri e dipendenti e per proteggere la salute pubblica".
  • Cathay Pacific - aspettarsi alcune sospensioni dei voli a partire dal 20feb con l'attuazione di queste nuove restrizioni di quarantena per l'equipaggio di volo messe in atto dal governo HKG. Fondamentalmente, stanno forzando la quarantena di 14 giorni per l'equipaggio in entrata, più altri 7 giorni di valutazione medica. Siamo un po 'bloccati tra l'incudine e il martello - semplicemente non abbiamo il numero di membri dell'equipaggio per operare ogni volo con loro bloccati in quarantena per 21 giorni, quindi alcuni voli a lungo raggio saranno sospesi (come YVR ). Ne siamo appena stati informati in una teleconferenza questo pomeriggio. I nostri voli cargo saranno meno influenzati, poiché stiamo elaborando un piano per creare una sorta di "bolla di traffico" tra ANC e HKG dove operano tutti i nostri cargo Trans-Pac. Tuttavia, sarà una sfida almeno per il prossimo mese o giù di lì. Penso che avremo un'idea più chiara di come sarà il nostro programma di marzo dopo.
    • Cathay Pacific - Nuove misure contro la diffusione delle infezioni da Covid-19 a Hong Kong potrebbero costare a Cathay Pacific fino a un quarto della sua capacità di carico. Le autorità di Hong Kong stanno pianificando una quarantena di 14 giorni e un mandato di sorveglianza medica di sette giorni per gli equipaggi di volo che rientrano nel territorio dopo uno scalo all'estero. Finora, gli equipaggi di volo sono stati esentati dalle regole di quarantena di Hong Kong, ma il nuovo regime dovrebbe entrare in vigore il mese prossimo. L'impatto su Cathay sarà grave. La direzione stima che potrebbe influenzare fino al 60% della capacità di passeggeri e al 25% della capacità di carico. Le ripercussioni finanziarie potrebbero aumentare il suo consumo di cassa mensile di HK $ 400 milioni (US $ 51.6 milioni) fino a HK $ 1.9 miliardi. La nuova misura avrà un impatto significativo sulla nostra capacità di servire i nostri mercati passeggeri e merci. L'effettiva portata di tale impatto deve ancora essere confermata e sarà influenzata da una serie di fattori, tra cui il successo delle misure di mitigazione che siamo in grado di adottare, come la gestione agile delle risorse umane ", ha affermato Ronald Lam, capo cliente e responsabile commerciale del gruppo. . La direzione di Cathay sta cercando modi per mitigare l'impatto delle nuove regole. Uno scenario possibile è quello di impostare complessi set di voli per creare un circuito chiuso che vedrebbe gli equipaggi in viaggio per tre settimane, seguito dal periodo di quarantena e una successiva pausa.
    • Cathay Pacific - Cathay Pacific Cargo ha annunciato un nuovo servizio cargo di linea tra Hong Kong e Riyadh, a partire da domani, con un 747-400ERF che opera ogni martedì via Dubai. La compagnia aerea ha detto di aver “visto una crescente domanda di voli cargo aerei tra l'Arabia Saudita e Hong Kong. Questi nuovi voli soddisferanno la forte domanda di spedizioni di e-commerce e altri carichi generali come gli indumenti ”.
  • Cina - Un nuovo collo di bottiglia guidato da Covid ha colpito la catena di approvvigionamento fuori dalla Cina: una grave carenza di camionisti e rotte aeree interrotte dalle restrizioni dell'equipaggio. Le leggi sulla quarantena indicano che ieri è stato l'ultimo giorno per lavorare ed essere fuori dalla quarantena entro il capodanno cinese l'11 febbraio. Il risultato è che i camionisti ora si isolano da soli e non lavorano prima di andare a stare con le loro famiglie. “La cosa più difficile ora è trovare camion e conducenti, è ancora più difficile che trovare.
  • Covid e UK / FRANCE Boarders - Il governo del Regno Unito ha esortato gli autotrasportatori diretti in Francia via Dover a sottoporsi ai test Covid-19 prima di raggiungere il Kent. Secondo la normativa francese, i conducenti che arrivano nel paese dal Regno Unito devono presentare un test Covid-19 negativo effettuato nelle ultime 72 ore. Il sottosegretario del Dipartimento per i trasporti Rachel MacLean ha scritto oggi ai rappresentanti degli autotrasportatori per condividere le preoccupazioni che i ritardi nel trasporto merci attraverso la Manica potrebbero peggiorare se gli autotrasportatori non fossero stati testati prima nei loro viaggi. "Allo stato attuale, la maggioranza significativa degli autotrasportatori diretti in Francia sta ancora lasciandola fino a quando non arriva nel Kent per fare un test Covid", ha detto. “Anche se i bassi volumi di traffico che stiamo attualmente riscontrando significano che ciò non sta causando problemi significativi, poiché i volumi di traffico aumentano nei prossimi giorni e settimane, i trasportatori che arrivano non testati diventeranno un problema crescente. "Per evitare inutili attriti al confine e le conseguenti code e interruzioni del traffico, è fondamentale che gli autotrasportatori che cercano di attraversare la Francia arrivino nel Kent e in altri porti che servono la Francia, essendo già stati testati e ottenuto un risultato negativo", ha continuato, aggiungendo che il governo aveva istituito 34 strutture di prova presso centri di consulenza creati per gli autotrasportatori in vista della Brexit.
    • Inoltre, Lufthansa Cargo ha imposto oneri di sicurezza per tutte le merci in partenza dal Regno Unito sui servizi di trasporto stradale (RFS) per i voli in uscita dai suoi hub europei. A seguito della Brexit, la legge dell'UE non riconosce più come sicure le merci trasportate dal Regno Unito e richiede che tali merci siano sottoposte a un nuovo screening prima dei voli successivi. Lufthansa ha detto ai clienti che il loro carico in partenza dal Regno Unito tramite RFS sarebbe soggetto a "oneri di sicurezza per carichi sconosciuti" di 0.15 £ / kg (0.20 $), o un minimo di 17.25 £. Il vettore ha affermato: "Siamo legalmente obbligati a seguire questa nuova sentenza", aggiungendo che "esprimerebbe le nostre preoccupazioni ai rispettivi ministri dell'UE".
    • Sebbene Lufthansa e finora Cargolux sembrino essere i primi vettori a pubblicare i dettagli dei costi aggiuntivi, ci sono aspettative che altri vettori lo faranno. Il Loadstar si è rivolto ad Air France-KLM Cargo per chiedere se avrebbe imposto sovrapprezzi simili, ma il vettore non ha risposto prima della pubblicazione.
  • Delta - Con il lancio delle vaccinazioni COVID-19 in tutto il mondo, Delta Air Lines prevede di riportare a volo 400 piloti interessati entro l'estate del 2021, segnalando ottimismo nel settore dell'aviazione. Il 21 gennaio 2021, il vicepresidente senior e capo delle operazioni di Delta Air Lines, John Laughter, ha dichiarato in una nota ai dipendenti che la compagnia aerea sta riportando i piloti, che sono stati colpiti dalla riduzione della forza lavoro, al volo attivo grazie al sostegno degli aiuti federali programma e una maggiore distribuzione dei vaccini COVID-19. "Siamo cautamente ottimisti sul fatto che la domanda aumenterà con il lancio delle vaccinazioni in tutto il mondo e non vediamo l'ora di riportare tutti i piloti colpiti allo stato di volo completo mentre la ripresa continua", ha detto Laughter in un promemoria che è stato visto da Reuters.
  • Emirato-Etihad - Dopo che l'Arabia Saudita ha esteso il suo divieto di viaggio internazionale, Etihad Airways ed Emirates hanno temporaneamente sospeso i voli passeggeri verso il Paese del Golfo. Nel tentativo di frenare la diffusione del coronavirus, l'Arabia Saudita ha esteso le sue chiusure dei confini internazionali a 20 paesi a partire dal 3 febbraio, fino al 31 marzo 2021. I vettori con sede negli Emirati Arabi Uniti, Etihad Airways ed Emirates, hanno immediatamente annunciato la sospensione dei voli passeggeri in Arabia Saudita. Le restrizioni non si applicano ai cittadini e ai cittadini sauditi, ai diplomatici e al personale medico e alle loro famiglie. "A partire dal 3 febbraio, 21:00 ora saudita: non ti sarà consentito entrare in Arabia Saudita se viaggi o sei stato in dei seguenti paesi negli ultimi 14 giorni: Argentina, Emirati Arabi Uniti, Germania, USA, Indonesia, Irlanda, Italia, Pakistan, Brasile, Portogallo, Regno Unito, Turchia, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Francia, Libano, Egitto , India, Giappone ", afferma il sito web di Etihad. I cittadini sauditi saranno soggetti a sette giorni di quarantena all'arrivo nel loro paese d'origine. Per i viaggiatori che hanno visitato uno dei paesi soggetti a restrizioni, la quarantena sarà estesa a 14 giorni. "Come indicato dal governo del Regno dell'Arabia Saudita, Emirates non accetterà passeggeri di nazionalità non saudita sui voli da Dubai all'Arabia Saudita, con effetto immediato e fino a nuovo avviso", ha annunciato Emirates. “I clienti in possesso di biglietti con destinazione finale in Arabia Saudita non saranno accettati per il viaggio nel loro punto di origine. Le esenzioni sono i titolari di passaporto diplomatico e gli operatori sanitari e le loro famiglie ". A partire dal 4 febbraio 2021, Air Arabia ha anche cancellato i voli per l'aeroporto internazionale King Abdulaziz (JED), a Jeddah, in Arabia Saudita.
    • Emirates - L'11 gennaio 2021, il vettore aereo Dubai Emirates ha annunciato il suo piano per espandere le operazioni negli Stati Uniti a fronte dell'aumento della domanda di viaggi aerei. Emirates serve attualmente 114 destinazioni in sei continenti. Emirates rilancerà le operazioni non-stop a Seattle dal 1 ° febbraio 2021, Dallas e San Francisco dal 2 marzo 2021, portando la sua rete nordamericana a 10 destinazioni. I voli da / per Seattle (quattro voli settimanali) e Dallas (tre voli settimanali) saranno operati con aeromobili Boeing 777-200LR di due classi. Quattro voli settimanali da / per San Francisco opereranno con aeromobili Boeing 777-300ER, a seguito della ripresa dei servizi per Boston, Chicago, Houston, Los Angeles, New York JFK, Toronto e Washington DC. La compagnia aerea di Dubai Emirates fornirà anche voli aggiuntivi per New York, Los Angeles e San Paolo. A partire dal 1 ° febbraio 2021, Emirates opererà doppi voli giornalieri per l'aeroporto internazionale John F. Kennedy (JFK) e un volo giornaliero per Los Angeles (LAX). In Sud America, Emirates introdurrà un quinto volo settimanale per San Paolo dal 5 febbraio 2021.
  • Fed-Ex - Il vettore aereo cargo FedEx Express ha in programma di trasferire temporaneamente gli equipaggi di volo con sede a Hong Kong e le loro famiglie a San Francisco, negli Stati Uniti. La mossa potrebbe rappresentare un calo significativo delle operazioni di carico nell'hub merci più trafficato del mondo. Il 27 gennaio 2021, FedEx Express in un promemoria ai suoi dipendenti, visto dal South China Morning Post, ha detto che potrebbe trasferire il suo equipaggio a San Francisco non appena il 1 ° febbraio 2021. "Non crediamo sia appropriato sottoporre membri dell'equipaggio a questi lunghi periodi di isolamento ", ha affermato il promemoria, aggiungendo di aver sviluppato un piano per garantire che rispettasse i nuovi requisiti pur continuando a fornire servizi critici a Hong Kong. Il 21 gennaio 2021, il ministro della Salute di Hong Kong Sophie Chan Siu-chee ha confermato che è prevista l'imposizione di una regola di quarantena di 14 giorni agli equipaggi di volo a partire da febbraio 2021, al fine di ridurre al minimo i rischi di diffusione del COVID-19 in tutta la città . Se la quarantena dell'equipaggio fosse ufficialmente approvata, a tutti gli equipaggi di volo in arrivo a Hong Kong sarebbe richiesto di isolarsi da soli in un hotel per 14 giorni, ad eccezione di quelli in arrivo dalla Cina continentale. Attualmente, gli equipaggi di volo a Hong Kong devono essere testati all'arrivo e attendere i risultati in un hotel per 24 ore.
    • Fed-ex - prevede di tagliare posti di lavoro in Europa e combinare le reti aeree come parte dell'integrazione di TNT. Il gigante della logistica statunitense ha acquisito TNT per 4.4 miliardi di euro nel 2016 come parte dei suoi piani di espansione europea e da allora ha integrato i sistemi IT e le reti aeree, stradali e terrestri. L'azienda affronterà ora la duplicazione dei ruoli e ieri ha presentato i suoi piani ai rappresentanti dei dipendenti e ai membri del team europei. Queste proposte avranno purtroppo un "impatto sulla forza lavoro" compreso tra 5500 e 6300 persone tra i team operativi e le funzioni di back-office, ha affermato FedEx. "Nel corso di queste consultazioni, l'intera gamma di misure di supporto per i membri del team interessato sarà discussa con i rappresentanti dei comitati aziendali di tutta la regione", ha dichiarato la società in un comunicato stampa. “Queste misure differiscono da paese a paese e possono includere licenziamenti volontari, riassegnazione ad altri ruoli e accesso prioritario alle posizioni aperte. "Il processo di consultazione si svolgerà per un periodo di diciotto mesi in linea con i processi e le normative locali del paese".
  • Hainan Airlines - Il tribunale supremo della provincia cinese di Hainan ha sottoposto Hainan Airlines, comprese le sue sei compagnie aeree affiliate, a un processo di riorganizzazione in risposta alle richieste dei creditori per la ristrutturazione del fallimento. Il 10 febbraio 2021, l'Alta Corte popolare della provincia di Hainan ha approvato le richieste di riorganizzazione fallimentare di sei Hainan Airlines Air Chang'an, Lucky Air, Fuzhou Airlines, Urumqi Air, Beibu Gulf Airlines, nota anche come GX Airlines, e Grand China Air . Secondo l'Alta Corte del Popolo, Hainan Airlines, la società madre delle succitate filiali, avvierebbe il processo di riorganizzazione e manterrebbe il diritto di esercitare i diritti degli azionisti, in conformità con la legge, per "assistere e guidare le filiali a svolgere attivamente le operazioni quotidiane e gestione sulla base esistente ". Oltre a sei compagnie aeree, l'Alta corte popolare della provincia di Hainan ha anche approvato la riorganizzazione di altre quattro sussidiarie di Hainan Airlines: HNA Aviation Technology, Hainan Fushun Investment, Beijing Kehang Investment e l'ormai defunta Shanxi Airlines, che è stata si è fusa con Grand China Air nel 2007. In precedenza, HNA Group aveva dichiarato che le operazioni del suo vettore aereo di punta Hainan Airlines e delle sue controllate erano stabili. "L'attività della principale compagnia aerea è stabile e normale, ei diritti e gli interessi dei passeggeri, come i prodotti acquistati, i membri ei punti, non saranno interessati", ha dichiarato il Gruppo HNA il 1 ° febbraio 2021.
    • Hainan Airlines - La società madre HNA Group ha presentato domanda di fallimento e riorganizzazione dopo un lungo periodo di difficoltà finanziarie. "I creditori interessati hanno presentato domanda al tribunale per fallimento e riorganizzazione del nostro gruppo perché il nostro gruppo non è stato in grado di saldare i loro debiti", si legge nella dichiarazione del Gruppo HNA. Il gruppo collaborerà con il tribunale per condurre una revisione giudiziaria e promuoverà attivamente il lavoro di eliminazione del debito e sosterrà il tribunale per proteggere i diritti legali e gli interessi dei creditori in conformità con la legge per garantire il regolare progresso della produzione e del funzionamento dell'impresa, secondo la dichiarazione. Nel febbraio 2020, le autorità cinesi sono intervenute per gestire uno dei più grandi conglomerati in Cina, mentre lottava per superare la crisi del debito aggravata dalla crisi COVID-19. La mossa è stata fatta su richiesta di HNA, secondo la dichiarazione. Il Gruppo HNA una volta ha attirato l'attenzione globale per la sua spesa aggressiva, inclusa una partecipazione nel gigante alberghiero Hilton Worldwide Holding e Deutsche Bank. Tuttavia, il Gruppo si è indebitato dopo l'emergere di problemi di liquidità nel 2017: l'ultimo rapporto finanziario pubblicato, che copre la prima metà del 2019, ha mostrato che la società aveva 706.7 miliardi di yuan (109 miliardi di dollari) di debito. Il gruppo HNA Group, conglomerato privato con sede ad Hainan, è stato fondato nel 1993. Deteneva una partecipazione di 14 compagnie aeree e una flotta di 900 aeromobili.
  • Hong Kong - Uno dei più importanti gateway mondiali per il trasporto aereo sta affrontando lo spettro di misure più rigorose che potrebbero avere un profondo impatto sulla capacità di carico. Secondo un rapporto del South China Morning Post, il governo di Hong Kong sta cercando di attuare misure la prossima settimana che includano una quarantena obbligatoria di 14 giorni per gli equipaggi delle compagnie aeree. Ciò si applicherebbe a coloro che viaggiano su aerei passeggeri e merci che rientrano nel territorio dopo uno scalo internazionale - finora sono stati esentati dai requisiti di quarantena. Nella quarta ondata di infezioni da Covid-19 a Hong Kong, il numero di nuovi casi è aumentato negli ultimi tempi, con 70 registrati solo giovedì. Sette erano di origine straniera. La scorsa estate, il sindacato pilota di FedEx ha chiesto alla direzione di sospendere le operazioni di Hong Kong, citando "condizioni inaccettabili" per i piloti in quarantena e per coloro che sono risultati positivi e sono stati assegnati agli ospedali pubblici. Più o meno nello stesso periodo, il sindacato che rappresenta gli equipaggi di volo UPS ha chiesto ai piloti di avere il diritto di rifiutare le missioni a Hong Kong, che allora stava vivendo la sua terza ondata di infezioni da Covid-19. Entrambe le società hanno rifiutato tali richieste. L'impatto del nuovo mandato di quarantena per gli equipaggi di volo di ritorno avrebbe colpito Cathay Pacific nel modo più duro, con gravi ripercussioni sulla sua rete a lungo raggio.
  • IAG (britannico) - gli handler cargo nel Regno Unito hanno raggiunto un accordo con la compagnia aerea a seguito di una controversia sulle modifiche pianificate ai termini e alle condizioni. Gli addetti alla movimentazione del carico avevano effettuato nove giorni di scioperi nel periodo natalizio e la scorsa settimana avrebbero dovuto lanciare ulteriori azioni sindacali. Tuttavia, ciò è stato evitato quando il sindacato Unite ei capi delle compagnie aeree hanno raggiunto un accordo. Il sindacato ha affermato che l'accordo vedrà i lavoratori tornare alle precedenti disposizioni contrattuali fatte salve le modifiche concordate; nessun licenziamento obbligatorio; una migliore protezione salariale per il personale la cui retribuzione è superiore alle nuove tariffe concordate; un aumento della retribuzione per una parte significativa del personale; alle braci che non hanno firmato il nuovo contratto e sono state licenziate, sarà offerto nuovamente il lavoro nei termini concordati. Howard Beckett, assistente del segretario generale di Unite, ha dichiarato: “Questo è un risultato straordinario e pone fine alla minaccia che i lavoratori di BA Cargo vengano licenziati e riassunti da British Airways. “Un enorme merito deve andare ai nostri membri di BA Cargo, che prima hanno votato in modo schiacciante per un'azione di sciopero e poi hanno mantenuto quell'impegno intraprendendo nove giorni di forte azione di sciopero, nonostante la pandemia Covid-19.
    • IAG - ha trasportato più di 1 milione di vaccini Covid-19 verso destinazioni nella sua rete globale. Il vettore ha detto che alcuni vaccini sono stati trasportati dalle sue strutture a Londra Heathrow in Nord America e in Europa. Inoltre, 80,000 dosi sono state trasportate dal suo hub di Madrid alle Isole Canarie. Ha anche spedito il vaccino Moderna da Dublino ei vaccini di Gran Canaria sono stati tutti trasportati utilizzando il servizio farmaceutico Constant Climate di IAG Cargo, che supporta il movimento di milioni di prodotti farmaceutici sensibili alla temperatura ogni anno. John Cheetham, direttore commerciale di IAG Cargo, ha commentato: “Sono lieto che abbiamo già trasportato con successo più di 1 milione di dosi di vaccini Covid-19 in tutto il mondo. "Dall'inizio della pandemia a marzo, più di tre quarti dei nostri 1,000 charter nel 2020 sono stati utilizzati per trasportare migliaia di tonnellate di forniture mediche fondamentali, DPI e ventilatori. "Restiamo impegnati a continuare a offrire la nostra esperienza per aiutare a sostenere la lotta contro Covid-19 durante il 2021". IAG cargo ha più di 100 stazioni approvate supportate da specialisti farmaceutici. Inoltre, il suo hub di Londra Heathrow è certificato GDP e WDA concesso in licenza dalla MHRA (agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari) del Regno Unito. Nel 2019, IAG Cargo ha aperto un nuovo centro hub a Madrid dedicato alla movimentazione di prodotti farmaceutici sensibili alla temperatura.
  • KLM - Il futuro immediato è in bilico, a seguito di un dibattito indeciso ieri nel parlamento olandese. Il vettore spera di acquisire le esenzioni per l'equipaggio dal nuovo mandato governativo secondo il quale ogni persona che vola nei Paesi Bassi necessita sia di un test PCR che di un test Covid rapido. KLM ha detto al governo che non avrebbe lasciato alcun equipaggio risultato positivo in un altro paese e, se l'esenzione per l'equipaggio non fosse stata concessa, avrebbe annullato tutti i voli che richiedono un pernottamento, compresi i voli cargo. Il governo ha detto di essere aperto ad alternative all'equipaggio e ha dato al vettore fino a martedì, quando ci sarà una votazione, per elaborare un piano alternativo, secondo i media locali. Pieter Elbers, amministratore delegato di KLM, ha dichiarato: “Sono lieto che il ministro dica di essere aperto alle alternative. Quello che ora dobbiamo fare insieme - e KLM è completamente aperta a questo - è vedere come possiamo trovare una soluzione praticabile, efficace e adatta. “Tuttavia, la nuova regola si applica dall'1-21 al 21, quindi il tempo è essenziale. Un portavoce di KLM ha detto a The Loadstar che oggi c'è stata una "chiamata di emergenza", che dovrebbe tradursi in notizie più dettagliate. Ciò interesserà solo i voli passeggeri da NL a Sud Africa / Sud America e Panama.
  • Norwegian - Il vettore a lungo raggio a basso costo Norwegian abbandonerà il lungo raggio dal suo modello di business, poiché la società guarda al futuro oltre l'attuale processo di ristrutturazione. Norwegian, in un annuncio alla Borsa di Oslo, ha indicato che “d'ora in poi si concentrerà sul suo core business nordico, gestendo una rete europea a corto raggio con velivoli a fusoliera stretta. In queste circostanze, un'operazione a lungo raggio non è praticabile per Norwegian e pertanto queste operazioni non continueranno. “La compagnia aerea con sede in Norvegia ha già eliminato due dei suoi Boeing 787 Dreamliner, poiché la coppia ha ufficialmente lasciato la sua flotta nel marzo 2020, mostrano i dati di planespotters.net. All'inizio di gennaio 2021, la Norwegian ha volato almeno sei dei suoi Dreamliner all'aeroporto irlandese di Shannon (SNN) per consentire ai locatori di riottenerli. La società stessa è entrata in un processo di esame in Irlanda nel novembre 2020, poiché ha cercato protezione dai suoi creditori per continuare le operazioni. All'epoca, la Norwegian aveva avvertito che avrebbe avuto bisogno di una nuova iniezione di capitale nel primo trimestre del 1 se avesse continuato a volare dopo il processo di esame. Ora, la compagnia aerea cerca di “ridurre il suo debito totale a circa 2021 miliardi di NOK (20 miliardi di dollari). Norwegian prevede anche di raccogliere 2.3-4 miliardi di NOK di nuovo capitale attraverso una combinazione di (i) un'emissione di diritti agli attuali azionisti, (ii) un collocamento privato e (iii) uno strumento ibrido ", si legge l'annuncio sulla Borsa di Oslo il 5 gennaio 14.
  • Qatar - L'amministratore delegato (CEO) Akbar Al Baker ha apparentemente cambiato tono riguardo agli ordini di aeromobili, poiché la compagnia aerea continuerà a prendere aeromobili, secondo una dichiarazione recentemente rilasciata dall'amministratore delegato. “Continueremo a prendere ogni singolo aereo che abbiamo ordinato da entrambi [Airbus e Boeing - ed. nota] perché in Qatar Airways siamo molto prudenti nel modo in cui inseriamo gli ordini dei nostri aeromobili e le nostre esigenze ", è stato citato, nel giugno 2020, Al Baker ha affermato che era importante per i due produttori" mostrare ai clienti che non sono solo con loro in tempi buoni, ma saranno anche con loro in tempi difficili ", poiché Airbus e Boeing dovrebbero" accettare i requisiti delle compagnie aeree per ritardare le consegne di aeroplani almeno fino al 2022 ". "Se non obbediscono, dovrebbero anche sapere che ci perderanno definitivamente come clienti per loro", ha detto Al Baker.
    • Qatar - Qatar Airways Cargo ha preso in consegna tre 777 cargo il 1 ° gennaio, portando la sua flotta cargo a 30, di cui 24 777F, quattro A330F e due 747F. La compagnia aerea ha detto che il nuovo aereo sarà messo su rotte programmate a lungo raggio, oltre che aperto per charter cargo. "Stiamo iniettando la capacità tanto necessaria nel mercato, aiutando a supportare le catene di fornitura globali in un momento critico durante la pandemia", ha detto l'amministratore delegato del gruppo Akbar Al Baker. “La capacità aggiunta ci consentirà di supportare la logistica intorno alla vaccinazione Covid-19, che si prevede rappresenterà una delle maggiori sfide logistiche per l'industria. “Il Qatar ha notato di aver anche temporaneamente convertito sei dei suoi 777-300ER per operare voli solo cargo, introducendo ulteriori 137 metri cubi di volume di carico per volo rispetto alla capacità di carico del ponte inferiore di 156 metri cubi.
  • United Houston - Buon pomeriggio Crane-HOU Team, Winter Storm Uri sta influenzando le nostre operazioni di autotrasporto in tutto il sud-ovest e causando ritardi significativi tra diverse stazioni. L'annuncio del cliente allegato descrive in dettaglio le stazioni specifiche che saranno interessate. Si prega di notare che altre stazioni potrebbero essere influenzate a causa di condizioni di tempesta e potrebbero essere previsti ritardi in altre aree degli Stati Uniti.Le restrizioni di trasporto e posta comunicate in precedenza sono ancora in vigore come dettagliato nell'aggiornamento 1. Monitoreremo attentamente questo evento meteorologico in evoluzione e fornirti aggiornamenti aggiuntivi man mano che la tempesta si sviluppa. Si prega di contattare il nostro centro di assistenza clienti Cargo al numero cargo@united.com o contatta il tuo professionista delle vendite di United Cargo per maggiori dettagli. Come sempre, United Cargo apprezza il tuo supporto e apprezza la tua attività.
    • United Airlines - United Airlines cerca di imporre la vaccinazione COVID-19 per i suoi dipendenti e chiede ad altre società di seguirne l'esempio. Il vettore con sede a Chicago vuole che tutti i suoi 60,000 dipendenti siano vaccinati per COVID-19, ha detto l'amministratore delegato Scott Kirby ai dipendenti il ​​21 gennaio 2021. Kirby ritiene che sarebbe la migliore pratica richiedere i vaccini ai dipendenti della compagnia aerea e ha detto che United lo farebbe essere tra la prima ondata di aziende a richiedere i vaccini, se altre aziende seguono. "Poiché ho fiducia nella sicurezza del vaccino e riconosco che è controverso, penso che la cosa giusta da fare sia che United Airlines e altre società richiedano i vaccini e li rendano obbligatori", ha detto Kirby alla CNBC . Altri vettori statunitensi non sono così determinati a instillare la vaccinazione obbligatoria. Delta Air Lines sta lavorando affinché i dipendenti dell'aviazione siano considerati lavoratori in prima linea per ricevere il vaccino all'inizio del lancio e Southwest sta incoraggiando i dipendenti a essere vaccinati. Nel frattempo, American Airlines (A1G) (AAL) ha detto che la compagnia non ha intenzione di seguire l'idea di United di vaccinazioni obbligatorie. "Non abbiamo intenzione di richiedere ai membri del nostro team di ricevere il vaccino a meno che le vaccinazioni non siano obbligatorie per l'ingresso in determinate destinazioni", ha detto un portavoce di American Airlines (A1G) (AAL).
  • US Airlines - I legislatori degli Stati Uniti hanno approvato un pacchetto di salvataggio da 14 miliardi di dollari per sostenere le compagnie aeree del paese e i loro lavoratori fino a settembre 2021. Il Comitato per i servizi finanziari della Camera dei rappresentanti ha votato a favore del terzo pacchetto di salvataggio per le compagnie aeree del paese. Come parte del pacchetto di aiuti COVID-1.9 da 19 trilioni di dollari offerto dall'amministrazione Joe Biden, le compagnie aeree statunitensi riceveranno 14 miliardi di dollari per il supporto del libro paga, oltre a 1 miliardo di dollari dedicato agli appaltatori. Si stima che gli aiuti di Stato approvati salveranno circa 30,000 posti di lavoro nel settore dell'aviazione fino a settembre 2021.Inoltre, il 12 febbraio 2021, la Casa Bianca ha ceduto alle pressioni dell'industria aerea e ha annunciato che stava abbandonando il piano di test COVID-19 obbligatori per voli locali. Poco dopo, il Center for Disease Control and Prevention ha affermato che "in questo momento, CDC non consiglia i test richiesti per il punto di partenza per i viaggi nazionali". Il 10 febbraio 2021, il Comitato per i trasporti e le infrastrutture degli Stati Uniti ha approvato 8 miliardi di dollari per gli Stati Uniti. aeroporti e 3 miliardi di dollari per un programma temporaneo di sostegno alle buste paga per i produttori aerospaziali.
  • Vietjet - Mentre altri vettori aerei di tutto il mondo segnalano enormi perdite legate alle restrizioni ai viaggi aerei, VietJet Aviation, una società madre della compagnia aerea a basso costo VietJet, ha registrato un profitto al netto delle imposte di $ 11.9 milioni per il quarto trimestre del 4. Il 2020 gennaio 31, VietJet ha riferito un utile al netto delle imposte di $ 2021 milioni per il quarto trimestre del 11.9 e un utile consolidato al netto delle imposte di quasi $ 4 milioni per l'intero anno. Sebbene le sue entrate siano diminuite di quasi il 2020% rispetto ai livelli del 3 a causa della diminuzione della domanda di passeggeri, il vettore aereo è comunque riuscito a salvare la sua posizione redditizia poiché il suo attuale profitto per l'intero anno è solo del 30% inferiore rispetto al 2019. VietJet ha fatto "drastici tagli alle spese operative" tagliando il 2% dei suoi costi operativi giornalieri e avendo ottenuto sconti fino al 2019% con i suoi fornitori. VietJet ha annunciato di essere riuscita a "coprire con successo" il carburante per aviogetti nel maggio 10. La mossa ha aiutato il vettore aereo a risparmiare un ulteriore 25% dei costi rispetto ai prezzi del carburante per aerei sul mercato. Inoltre, il vettore aereo ha ricevuto sostegno governativo attraverso le tasse, comprese le estensioni del pagamento delle tasse, nonché riduzioni per il servizio di controllo aereo e le tasse di atterraggio / decollo.
  • Volga-Dnepr - Ha iniziato a riportare sul mercato i suoi AN-124 dopo aver messo a terra la flotta a novembre, a seguito di un guasto al motore, con uno di nuovo in funzione alla fine di dicembre, a seguito del completamento dei controlli tecnici e delle direttive di servizio. Due aerei stanno attualmente volando, con altri aerei che tornano a un ritmo da 7 a 10 giorni per aereo, ha affermato Konstantin Vekshin, direttore commerciale del Gruppo Volga-Dnepr. “Abbiamo due An-124 di nuovo in servizio a partire da oggi. Il ritorno finale sarà incrementale e ci prenderemo il nostro tempo per seguire le linee guida riflesse nelle direttive di servizio. “Il vettore ha detto che avrebbe discusso individualmente il ritorno della sua flotta con i clienti e li avrebbe tenuti informati dei progressi. Il sig. Vekshin ha aggiunto: “Stiamo eseguendo diligentemente le direttive sui servizi. Tutto è sulla buona strada. "

Aggiornamenti a terra

United States

  • Il clima invernale ha portato l'attività del volume spot a livelli estremi. Lo spot di nolo destagionalizzato è aumentato di circa il 9% rispetto a quello che era stato il massimo post-pandemia. Il segmento Dry Van è cresciuto di oltre il 29% dal massimo post-pandemia della settimana precedente. L'indice mostra un volume destagionalizzato a più di tre volte la linea di base pre-pandemia con un volume delle gare in uscita in aumento del 34% rispetto all'anno precedente. Sebbene il tempo abbia avuto un impatto di una settimana, avrà un impatto importante sulla maggior parte delle reti di trasporto merci per le settimane a venire. Ciò è dovuto principalmente alle condizioni di capacità limitate che esistevano prima della tempesta. Di solito durante l'inverno, la capacità è abbondante e la maggior parte delle reti è sottoutilizzata, consentendo l'assorbimento di questo tipo di interruzione. Con un numero significativo di camion messi da parte la scorsa settimana, le merci si sono accumulate e ci vorranno settimane per eliminare gli arretrati e soddisfare la domanda.
  • La media nazionale per i tassi di rifiuto delle offerte in uscita per furgoni asciutti è aumentata dal 19.69% al 24.72% in un periodo di una settimana dopo che il clima invernale ha colpito il sud-ovest, il Midwest, il sud-est e il nord-est. I caricatori hanno registrato aumenti significativi nei tassi di rifiuto dei furgoni in tutto lo stato del Texas, Louisiana, Arkansas, Missouri, Oklahoma, Tennessee, Illinois, Indiana e Ohio, poiché i vettori hanno chiuso i loro camion per evitare pericolose condizioni stradali. Con il passare della tempesta, i caricatori dovrebbero aspettarsi di vedere un'elevata volatilità nelle tariffe spot per la capacità su richiesta fino alla consegna del carico di merci arretrato. Secondo FTR, “Prevediamo che i volumi aumenteranno rapidamente la prossima settimana, ma ci vorrà del tempo prima che i vettori si occupino del trasporto interrotto dalle tempeste. Ciò manterrà la pressione al rialzo sui rifiuti delle offerte e sulle tariffe spot fino alla fine del mese e fino all'inizio della stagione primaverile del trasporto merci ".
  • La scorsa settimana, il tasso di rifiuto delle offerte in uscita di Los Angeles è aumentato di 4.1 punti percentuali, un aumento pari a quello del mercato merci statunitense in generale, il che è sorprendente dato che gli Stati Uniti centrali e orientali hanno dovuto affrontare condizioni meteorologiche molto difficili. Negli ultimi giorni, la proporzione di merci da LA in uscita rispetto a quelle in entrata è aumentata, il che si riflette nel suo indice di trasporto di merci che è salito a 146 da poco più di 130 di due giorni prima. Il volume delle merci attraverso il porto di Los Angeles è aumentato del 3.6% a gennaio, segnando il sesto mese consecutivo di aumenti anno su anno, hanno detto i funzionari portuali questa settimana. Il porto ha elaborato 835,516 unità equivalenti a venti piedi (TEU) durante il mese, guidate da forti importazioni e spese di consumo. I funzionari portuali hanno detto che si aspettano che il flusso delle importazioni continui nei mesi a venire, ma hanno anche notato che le esportazioni sono in ritardo. "Tutte le indicazioni indicano un forte flusso di importazioni nei prossimi mesi, poiché i consumatori continuano un'impennata di acquisti senza precedenti, iniziata la scorsa estate", ha dichiarato mercoledì in una dichiarazione il direttore del porto di Los Angeles Gene Seroka. “Tuttavia, le esportazioni statunitensi continuano a rimanere indietro, in calo di 25 negli ultimi 27 mesi. Quello che stiamo vivendo è il commercio a senso unico, che ha creato sfide per l'intera catena di approvvigionamento ".
  • I volumi ferroviari hanno registrato un calo significativo la scorsa settimana a causa di interruzioni legate alle condizioni meteorologiche, i volumi ferroviari sono diminuiti del 17.6% a / a e del 16.3% in modo sequenziale. L'intermodale è diminuito leggermente dopo aver guadagnato quasi il 7% a / a la settimana precedente. La Union Pacific ha annunciato questa settimana una pausa di 72 ore sul traffico intermodale.
  • La stima delle associazioni americane di autotrasporti che l'industria è a corto di 60,000 conducenti. La pandemia ha ridotto il numero di laureati CDL di circa il 40% e il Drug & Alcohol Clearinghouse ha messo da parte circa 56,000 conducenti lo scorso anno.
  • Il prezzo medio nazionale di un gallone di diesel è aumentato di 9.7 centesimi a $ 2.973 centesimi al gallone, secondo i dati della Energy Information Administration pubblicati il ​​22 febbraio.
    • Il prezzo di un gallone di diesel è aumentato di 17.2 centesimi nelle ultime due settimane.
    • Il diesel ora costa 9.1 centesimi in più rispetto all'anno scorso in questo periodo.
  • United Cargo
    • La tempesta invernale Uri sta attualmente soffiando negli Stati Uniti sudoccidentali portando condizioni invernali pericolose. Di conseguenza, le operazioni di autotrasporto di United Cargo subiscono un impatto provocando ritardi tra diverse stazioni, come indicato di seguito. Le seguenti stazioni dovrebbero aspettarsi ritardi significativi per gli autotrasporti a causa della tempesta invernale Uri fino a martedì 16 febbraio:
      • ABQ - Aeroporto internazionale di Albuquerque, Albuquerque, NM
      • AUS - Aeroporto internazionale di Austin-Bergstrom, Austin, TX
      • DFW - Aeroporto internazionale di Dallas / Fort Worth, Dallas / Fort Worth, TX
      • IAH - Aeroporto intercontinentale George Bush, Houston, TX
      • LRD - Aeroporto Internazionale Laredo, Laredo, TX
      • MEM - Aeroporto internazionale di Memphis, Memphis, TN
      • MSY - Aeroporto internazionale Louis Armstrong di New Orleans, New Orleans, LA
    • Si prega di notare che altre stazioni potrebbero essere influenzate a causa di condizioni di tempesta e potrebbero essere previsti ritardi in altre aree degli Stati Uniti. Le restrizioni di trasporto e posta comunicate in precedenza sono ancora in vigore come descritto nell'aggiornamento 1. Monitoreremo attentamente questo evento meteorologico in evoluzione e fornirti aggiornamenti aggiuntivi man mano che la tempesta si sviluppa. Si prega di contattare il nostro centro di assistenza clienti Cargo all'indirizzo cargo@united.com o contatta il tuo professionista delle vendite di United Cargo per maggiori dettagli.
  • Le tariffe sia sul mercato spot che su quello dei contratti stanno registrando aumenti rispetto al 2020. Ciò è dovuto alla continua forte domanda in più settori e all'aumento dei costi relativi alla paga del conducente, all'assicurazione, ai pedaggi e, più recentemente, all'aumento dei costi del carburante. Il diesel è aumentato di 7.5 centesimi a $ 2.876 al gallone, secondo i dati dell'Energy Information Administration pubblicati il ​​16 febbraio. Il prezzo del carburante principale per autotrasporti è aumentato di 13.8 centesimi nelle ultime due settimane e ora costa solo 1.4 centesimi al gallone in meno rispetto a questo momento nel 2019. L'aumento del diesel di questa settimana segna il più grande da un aumento di 9.4 centesimi il 23 settembre 2019 e solo il secondo di almeno 6 centesimi dal 21 dicembre 2020.
  • I mercati del carico di camion hanno raggiunto quello che DAT ha definito "un punto di svolta". È qui che per la prima volta in sette mesi le tariffe dei contratti di furgoni e reefer sono ora superiori alle tariffe spot. Ma anche i tassi spot hanno trovato supporto ai livelli attuali a causa della forte domanda. Nella maggior parte degli anni, le merci sotto contratto rappresentano circa l'87% di tutte le merci trasportate su camion. Nel 2020, quella percentuale era più vicina al 78%. Più merci spostate sul mercato spot rispetto al passato, ma il volume totale di merci su camion è rimasto quasi invariato rispetto al 2019. L'aumento dell'e-commerce ha riorientato le catene di fornitura, richiedendo livelli più elevati di inventario e guidando la domanda di spazio di magazzino e camion per il trasporto di merci.
  • Secondo FTR, il volume di carico del furgone asciutto è aumentato dell'11.0% di settimana in settimana. I carichi dei furgoni asciutti erano circa il 155% in più rispetto alla stessa settimana del 2020 e il 173% in più rispetto alla media quinquennale. Il volume è stato di circa il 7% inferiore al livello record registrato durante la prima settimana del 2021. Gli invii di camion con furgone asciutto sono aumentati del 2.8% e il MDI con furgone asciutto è salito al suo livello più forte dalla prima settimana dell'anno.
  • La pandemia COVID-19 ha costretto più di 3,000 aziende di autotrasporto a chiudere l'attività nel 2020 - un significativo balzo rispetto a circa 1,000 dell'anno precedente - poiché i primi mesi della crisi sanitaria globale si sono rivelati troppo difficili da resistere per alcuni operatori del settore. Un totale di 3,140 società di autotrasporti hanno cessato l'attività lo scorso anno, secondo un rapporto della società di dati del settore dei trasporti Broughton Capital, rispetto alle 1,100 del 2019.
  • Più vettori LTL hanno annunciato aumenti delle tariffe generali, alcuni dei quali entreranno in vigore il 1 ° marzo. Sono stati compresi tra il 4.9% e il 6%. Indicativo di inasprimento della capacità LTL e di un ambiente disciplinato dalle tariffe.
  • Un aumento degli ordini di nuove attrezzature durante il quarto trimestre sia per i trattori di Classe 4 che per le attrezzature da traino non ha raggiunto il mercato a causa degli arretrati e sembra che i vettori attenderanno nella seconda metà dell'anno. Analogamente all'industria automobilistica, la carenza di chip per computer limita la produzione.
  • Rimorchi intermodali e container - a 269,422 - hanno visto un aumento annuo del 2.2%, dopo le settimane terminate il 30 gennaio e il 23 gennaio, rispettivamente a 289,323 e 298,951.

Aggiornamenti regionali

Germania

Aria

  • Domanda crescente di capacità.
  • La domanda cinese di capacità è aumentata così come le tariffe in PVG.
  • Il più grande agente di gestione dell'aeroporto di Francoforte, chiamato FCS (filiale di Fraport), sta affrontando un'epidemia di COVID-19 all'interno del loro magazzino.

Ocean

  • Lo spazio per container fuori dalla Cina è fondamentale per la Germania, anche le capacità dei camion e dei treni sono basse! Inoltre, le navi dalla Germania verso la Cina e gli Stati Uniti sono attualmente in overbooking, lo spazio attualmente prenotabile è di 4 settimane.

Irlanda

Aria

  • Cargolux è stata ora avvisata dal dipartimento dell'UE competente poiché il carico Brexit in transito nel Regno Unito tramite RFS a LUX non fa più parte del regime di sicurezza dell'UE. Per questo motivo deve essere nuovamente proiettato a Lussemburgo.

Ocean

  • Stena raddoppia le partenze Rosslare-Cherbourg a causa della domanda post-Brexit.
  • Rosslare Europort, che è gestito da Iarnród Eireann, avrà fino a 30 servizi diretti da e per l'Europa il prossimo anno.
  • Stiamo assistendo a un enorme spostamento dal ponte UK Land all'Europa continentale.

Italia

Aria

  • L'esportazione aerea negli Stati Uniti si è ridotta in modo significativo rispetto ai tassi di picco alla fine di dicembre.
  • Le tariffe per l'AP tornano ai livelli pre-COVID, ad eccezione dell'Australia.
  • Importazione da AP ancora a prezzi elevati, prima del capodanno cinese, con elevata volatilità.
  • In attesa di vedere gli effetti dei tassi per ME dopo la revoca dell'embargo del Qatar

Ocean

  • I problemi dell'attrezzatura si sono attenuati, ma continuano a esserci limitazioni di spazio su entrambe le corsie di esportazione EB e WB. Annunciati aumenti per il transatlantico di febbraio e per FE / ME. Le tariffe LATAM sono aumentate dopo molti anni.
  • Importa da FE non incassando prenotazioni in loco, clienti in cerca di spazio (i rialzi tariffari sono stati accettati sul mercato).

Paesi Bassi e Belgio

Aria

  • Capacità di spazio leggermente in aumento, diminuzione dei costi.
  • La conferma della prenotazione è soggetta all'approvazione della compagnia aerea.
  • Richiede ancora la prenotazione in anticipo.
  • Orario dei voli soggetto a modifiche senza preavviso e transito.

Ocean

  • Spazio ancora molto stretto UE-Medio Oriente e UE-Estremo Oriente, Estremo Oriente - UE.
  • Carenza di container che si traduce in tariffe aggiuntive applicate dai vettori come la commissione per lo squilibrio delle apparecchiature.
  • Tariffe Estremo Oriente - UE a tutti livelli record, le aspettative continueranno fino al capodanno cinese e alle settimane successive al capodanno cinese.
  • Congestione nel porto degli Stati Uniti come New York e Los Angeles, nonché nei terminal ferroviari interni negli Stati Uniti.
  • Prenotazioni tempestive, previsioni corrette e accurate a lungo termine sono fondamentali per spedire in tempo.
  • HL: Area Germania ed Europa centrale - Carenza di attrezzature 40´GP e HC - Fermata prenotazione temporanea.
  • HL: Supplemento per squilibrio attrezzature - Esportazioni dal Nord Europa (esclusi Regno Unito e Irlanda)

Qatar

Aria

  • Ricevuta circolare da QA sulla ripresa del servizio per Damma, Riyadh e Jeddah entro la prossima settimana. In attesa di circolare anche sugli altri Paesi.

Ocean

  • Milaha ha emesso una circolare sulla ripresa del servizio. Ma non ancora iniziata la prenotazione. Pochi operatori del NVOCC operano tra Jebel Ali e Doha fino ad oggi non sono stati autorizzati. Hanno usato per cambiare BL in Oman. Nelle circostanze attuali, possono emettere BL diretti. Tutte le altre linee come MSL, CMA, HLL, MSC in attesa di approvazione dal desk di linea per lo scarico / carico nel porto di Jebel Ali.

Altri

  • Il trasporto merci via terra è stato colpito seguendo il protocollo COVID-19 dai conducenti che devono mettere in quarantena l'hotel per una settimana, il che non è un'opzione praticabile. Ma c'è una discussione in corso nel Ministero dei Trasporti per rimuovere questo fastidio formando un campo di isolamento vicino al confine di Abu Samra per i conducenti che arrivano dall'Arabia Saudita.

Arabia Saudita

Aria

  • La conferma della prenotazione è soggetta all'approvazione della compagnia aerea.
  • Gli orari dei voli sono soggetti a modifiche senza preavviso e ritardi di transito.
  • L'embargo del Qatar è stato revocato e le operazioni sono riprese.

Ocean

  • I vincoli di spazio continuano con molte sfide.
  • La maggior parte dei vettori sta implementando una nuova tariffa per cntr (spese di ispezione @ depo)
  • L'embargo del Qatar è stato revocato e le operazioni sono riprese.

Altri

  • Liquidazione delle frontiere: l'embargo del Qatar è revocato e le operazioni non sono ancora iniziate.

Sudafrica

Aria

  • Le tariffe di mercato sono ancora in base alla spedizione e alcune compagnie aeree stanno ora applicando le loro tariffe gold / express.
  • La disponibilità di spazio è soggetta al momento della prenotazione e possono essere previsti sconti dell'ultimo minuto a causa della disponibilità di spazio.

Ocean

  • I co-caricatori inviano costantemente aumenti GRI durante il mese per la corsia commerciale dell'Estremo Oriente.
  • Alcune tariffe di Co-loader sono in fase di revisione ogni due mesi.
  • Emissioni costanti di spazio e prezzo dall'Estremo Oriente per FCL.
  • Ritardi per il movimento nell'entroterra da Durban a Johannesburg tramite ferrovia a causa del furto di cavi.
  • Le crociere verso Città del Capo, dall'Estremo Oriente, sono difficili da trovare spazio e le tariffe sono molto più alte.

Emirati Arabi Uniti

Aria

  • Le conferme di prenotazione sono soggette all'approvazione della compagnia aerea.
  • Gli orari dei voli sono soggetti a modifiche senza preavviso e ritardi di transito.
  • Qatar - EY riprenderà i voli dal 18 febbraio 2021. Nel frattempo, in attesa della conferma della dogana del Qatar per accettare il carico degli Emirati Arabi Uniti.

Ocean

  • I vincoli di spazio continuano con i ritardi nelle prenotazioni.
  • Le navi di importazione subiscono ritardi nei punti di trasbordo, per cui i carichi arrivano in ritardo rispetto a quanto proposto.
  • Le operazioni al porto di Jebel Ali sono come al solito.
  • Le chiamate dirette verso il Qatar sono in attesa dagli operatori della linea principale o dai servizi di alimentazione. In attesa della dogana del Qatar per l'attivazione e l'accettazione del carico degli Emirati Arabi Uniti.

Trasporto terrestre

  • Fatta eccezione per il Qatar, il resto dei movimenti verso le destinazioni del GCC è regolare.
  • I movimenti del Qatar sono ancora monitorati dai trasportatori per la dogana del Qatar per confermare l'accettazione del carico degli Emirati Arabi Uniti.
  • A causa delle restrizioni COVID nella regione, si consiglia di controllare prima il movimento del carico.

United Kingdom

Aria

  • I collegamenti nell'UE continentale tornano alla normalità.
  • Lo stato di sicurezza della RA / KC del Regno Unito non è attualmente riconosciuto dall'UE, quindi qualsiasi merce in transito attraverso l'UE continentale è considerata "insicura".
  • Capacità limitata in India, Australia e Stati Uniti

Ocean

  • Il trasporto di container e camion nel Regno Unito è ora stabile ma molto trafficato (si aspettano fino a 4 giorni per ritiri / consegne).
  • Porti meno congestionati ma comunque in ritardo. La maggior parte degli SSL ora implementa supplementi per la congestione dei porti del Regno Unito.
  • Le navi in ​​entrata e in uscita hanno ritardato fino a 7 giorni.
  • Alcune navi omettono ancora i porti del Regno Unito.
  • Spazio nave per esportazioni sulla maggior parte delle corsie / linee.

Stato e restrizioni ai valichi di frontiera globali

Confini terrestri

  • Sei volte hanno a applicazione gratuita che traccia Frontiere europee informazioni in tempo reale sui tempi di attraversamento. Leggere di più qui.

US Customs and Border Protection valuta una tariffa utente annuale per ogni distretto di broker doganale e permesso nazionale detenuto da un individuo, una partnership, un'associazione o una società. CBP ha annunciato che la quota utente per il 2021 è di $ 150.33 ed è dovuta a CBP entro il 29 gennaio 2021.

 
 

Richiedi una quotazione

Lascia che uno dei nostri esperti crei la soluzione più adatta alle tue esigenze logistiche.

+1 888-870-2726